L'analisi di Giuseppe Palma

"Più lavoro e occupazione fuori dall'euro"

L'avvocato costituzionalista ed esperto di diritto Ue in un'intervista a Libero: "La moneta unica schiaccia lavoratori e piccoli imprenditori per favorire la grande finanza"

Marco Dozio
"Più lavoro e occupazione fuori dall'euro"

Più lavoro e meno debito, a patto di liberarsi dalla gabbia dell’euro. Giuseppe Palma, avvocato costituzionalista ed esperto di diritto dell’Ue, in un’intervista a Libero affronta il tema della moneta unica smontando una serie di luoghi comuni. “Gli Stati dell'Eurozona quando devono pagare gli stipendi, le pensioni, gli insegnanti, gli ospedali, i servizi pubblici, cioè quando devono fare fronte alla spesa pubblica, non disponendo di sovranità monetaria, vanno a cercarsi la moneta”. E possono farlo solo tassando i cittadini, in Italia massacrandoli fiscalmente, oppure chiedendo prestiti al mercato  elevati interessi.

Una costruzione, quella dell'euro, che schiaccia lavoratori e piccoli imprenditori per favorire la grande finanza: “Costringendo ciascuno Stato dell’Eurozona a prendere in prestito la moneta dai mercati dei capitali privati (ad esempio banche private), non si è fatto altro che sottomettere il diritto e la democrazia all’economia e alla finanza”. E non potendo svalutare la moneta per agevolare le esportazioni nei momenti critici, ecco che per recuperare un po’ di presunta competitività si abbassano gli stipendi e si comprimono i diritti dei lavoratori.

Capitolo debito pubblico. Per Palma un aumento del suddetto non costituirebbe un problema insormontabile, perché uno Stato fuori dall’euro potrebbe tornare a battere moneta e quindi a creare la medesima moneta necessaria per pagare il debito. “I vantaggi sarebbero immediati: aumento della spesa pubblica a vantaggio dei cittadini, aumento delle esportazioni e dell’occupazione, piena affidabilità del debito pubblico, attuazione di politiche a favore dei cittadini e delle imprese e non più a favore dei mercati dei capitali privati”.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Roma, aggredisce i passanti con una mannaia e rischia il linciaggio
chiedeva soldi davanti al centro commerciale di guidonia

Roma, aggredisce i passanti con una mannaia e rischia il linciaggio

Re Mida
Matteo Salvini, da Gianburrasca a stratega della politica nazionale. Come nasce un leader

Re Mida

La bufala delle pensioni pagateci dagli immigrati
Quei Boeri indigesti per l'Italia...

La bufala delle pensioni pagate dagli immigrati

Vota il tuo mini Bot: quale preferisci?
Il concorso lanciato da Claudio Borghi

Vota il tuo Mini BOT: quale preferisci?


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU