con musumeci presidente

Parlamentino siciliano: fuori Alfano, dentro la Lega. La lista degli eletti

Non mancano le sorprese sull'isola. Il Pd mangia le briciole, Ap di Alfano nemmeno quelle

Redazione
Parlamentino siciliano: fuori Alfano, dentro la Lega. La lista degli eletti

Il pd raccoglie poco, Alfano nulla. Dentro la Lega e maggioranza raggiunta per il centrodestra. Completato ieri notte lo spoglio delle sezioni, il nuovo presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, ha raccolto il 39,8% delle preferenze, pari a 830.821 voti. Un successo, quello del candidato del centrodestra maturato sulla base di un vantaggio di oltre 5 punti percentuali sul rivale del Movimento 5 Stelle Giancarlo Cancelleri, al 34,7% e 722.555 voti. Terzo gradino del podio per il candidato del centrosinistra Fabrizio Micari, fermatosi al 18,7% e 388.886 voti. Più staccato invece Claudio Fava, candidato della sinistra radicale, con il 6,1% di preferenze e 128.157 voti.

Cambia anche la 'geografia' delle liste che entrano all'Assemblea regionale siciliana, tornata ad essere marcatamente di destra. Tutte le liste che sostenevano Musumeci hanno superato la quota di sbarramento del 5%, con Forza Italia prima lista al 16,4%. Per la prima volta, poi, entrano i leghisti a Palazzo dei Normanni, in virtù di quel 5,6% raccolto da Alleanza per la Sicilia (Noi con Salvini e Fratelli d'Italia). Primo partito dell'isola si è confermato il Movimento 5 Stelle, che su base regionale ha raccolto il 26,7% di preferenze (8 punti percentuali in meno rispetto al candidato Cancelleri).

E' andata male invece per le liste a sostegno della candidatura di centrosinstra. Due delle quattro che sostenevano Fabrizio Micari infatti non ce l'hanno fatta. Si tratta di Alternativa Popolare di Angelino Alfano, che non è andata oltre il 4,2%, e di Arcipelago Sicilia, collegata direttamente al rettore dell'Ateneo dei Palermo, fermatasi al 2,2%. Ce l'ha fatta la sinistra radicale, che con il 5,2% ottenuto dalla lista 'I Cento passi' di Claudio Fava riporta all'Ars dopo oltre 10 anni un deputato regionale.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Ora è ufficiale: c'è George Soros dietro Macron
finanziamenti occulti al candidato presidente

Ora è ufficiale: c'è George Soros dietro Macron

Odiatori. Nascono in Italia le nuove professioni
e meno male che son buonisti...

Odiatori. Nascono in Italia le nuove professioni

Governo, Zaia: "Populisti? Sì, c'è un Paese da salvare"
la francia? "nata da una rivoluzione"

Governo, Zaia: "Populisti? Sì, c'è un Paese da salvare"

Maccheròn fa il prepotente: "Populisti come lebbra"
Immigrati, ora lo dice anche Crimi: "La pacchia è finita"
"Sui 660 di Aquarius avrebbero lucrato 600mila euro"

Immigrati, ora lo dice anche Crimi: "La pacchia è finita"

Juncker,domenica vertice Ue sui migranti
l'unione europea s'è svegliata

Juncker: "Domenica vertice Ue sui migranti"


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU