in manette anche albergatori albanesi

Blitz antidroga a Brescia, tra gli arrestati c'era anche chi trasportava malati

Altri tre fratelli, tra cui il patron del Darfo calcio che milita nel campionato di Serie D, devono invece rispondere di detenzione illegale di armi

Redazione
Blitz antidroga a Brescia, tra gli arrestati c'era anche chi trasportava malati

Sono complessivamente 50 le persone arrestate tra le province di Brescia e Bergamo nell'ambito di un'inchiesta durata un anno che ha permesso di scoprire un'associazione italo-albanese che spacciava droga nella Bassa e media Vallecamonica. Tra gli arrestati anche un uomo che al mattino acquistava chili di cocaina e nel pomeriggio trasportava pazienti per la dialisi.

Nelle ultime ore sono stati arrestati anche cinque componenti della famiglia Sallaku, proprietari di alberghi e ristoranti nel Bresciano. A due fratelli viene contestato il reato di associazione a delinquere finalizzata al narcotraffico.

Altri tre fratelli, tra cui Gezim Sallaku, patron del Darfo calcio che milita nel campionato di Serie D, devono invece rispondere di detenzione illegale di armi dopo che nel garage comune a tutta la famiglia i carabinieri hanno trovato tre pistole. In mattinata sono stati eseguiti gli interrogatori delle ultime 22 persone coinvolte nell'inchiesta per le quali è scattato l'arresto.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Milano, indiano molesta ragazzina sul bus: "Ma che, mi arrestate?"
credono di poter fare tutto quello che vogliono...

Milano, indiano molesta ragazzina sul bus: "Ma che, mi arrestate?"

Marco Travaglio, il bacio galeotto. Lei non è la moglie...
fa i pistolotti moraleggianti agli altri e poi...

Marco Travaglio, il bacio galeotto. Perché lei non è la moglie...

Ci siamo giocati il Padre Nostro! La Chiesa lo cambia
Milano, indiano molesta ragazzina sul bus: "Ma che, mi arrestate?"
credono di poter fare tutto quello che vogliono...

Milano, indiano molesta ragazzina sul bus: "Ma che, mi arrestate?"

"Un africano non sa che in Italia non si può violentare"
stupro di rimini, l'avvocatessa buonista

"Un africano non sa che in Italia non si può violentare"


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU