LA PROPOSTA CHE FA DISCUTERE

Lo sfregio delle Coop agli italiani: "Il Servizio Civile sia aperto ai migranti"

Le cooperative propongono di ammettere anche i presunti profughi al Servizio Civile Nazionale così da garantirgli un stipendio mensile di 500 euro, pagato dallo Stato

Francesco Vozza
Lo sfregio delle Coop agli italiani: "Il Servizio Civile sia aperto ai migranti"

Ammettere anche i migranti appena sbarcati in Italia, a prescindere che siano clandestini o veri profughi, al Servizio Civile Nazionale, così da garantire loro uno stipendio mensile di 500 euro: è questa la proposta lanciata da Alberto Alberani, responsabile di  Legacoopsociali Emilia-Romagna. Secondo Alberani, gli stranieri dovrebbero continuare a lavorare presso le cooperative, ma attraverso il sistema del Servizio Civile, di modo che a pagare gli stipendi sarebbe lo Stato. E proprio qui sta il succo della proposta: in questo modo le Coop avrebbero a disposizione dei lavoratori che non gli costerebbero assolutamente nulla. Né ci si dimentichi che in una tale scellerata ipotesi, le cooperative continuerebbero a ricevere i 35 euro al giorno per ogni migrante. Una vera montagna di soldi che alimenterebbe ancora di più il business dell'accoglienza.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Vos Thalassa, fermati i due facinorosi
salvati, han ringraziato a pugni

Vos Thalassa, fermati i due facinorosi

Ora è ufficiale: c'è George Soros dietro Macron
finanziamenti occulti al candidato presidente

Ora è ufficiale: c'è George Soros dietro Macron

LeU sogna un'Italia diversa: invasa dai clandestini
Depositata un'interrogazione al Governo

LeU sogna un'Italia diversa: invasa dai clandestini

Preso nel Milanese lo scippatore seriale. Egiziano
indovina un po'? era una "risorsa"

Preso nel Milanese lo scippatore seriale. Egiziano


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU