Lamentano di essere inascoltati

Studenti protestano in piazza contro il governo Renzi in molte città italiane

Cortei e assemblee contro la riforma della "Buona Scuola": i ragazzi sollecitano una maggiore attenzione ai problemi che affliggono l'istruzione pubblica

Redazione
Studenti protestano in piazza contro il governo Renzi in molte città italiane

Studenti contro la "Buona scuola" di Renzi. Foto ANSA

Studenti in piazza in tutta Italia venerdì 7 settembre con manifestazioni e assemblee, sia la mattina sia il pomeriggio, "per dare voce - afferma la Rete degli studenti medi, tra i promotori della mobilitazione - a una generazione che l'ha persa, perché rimasta inascoltata troppo a lungo". A Milano il corteo con oltre un migliaio di studenti dei licei cittadini, organizzato contro il governo Renzi e la riforma della "Buona Scuola", è partito attorno alle 10 da Largo Cairoli raggiungendo Via Ravizza. A Napoli il corteo da Via Foria ha imboccato Via Toledo; tra le rivendicazioni dei manifestanti la sollecitazione di una maggiore attenzione ai problemi della scuola pubblica.

"Crediamo che oggi sia fondamentale ricostruire una coscienza critica nel nostro paese. Ripartendo dalla voce degli studenti, da quelle che sono le loro esigenze per poter avere riconosciuto - ha spiegato Giammarco Manfreda, coordinatore nazionale della Rete - il loro ruolo nella società, come il lavoro, che oggi vediamo sempre più come qualcosa di difficile da raggiungere al termine del percorso di studio. Per noi è fondamentale tradurre i problemi individuali in rivendicazioni collettive e raccontare una generazione che vuole dare forma e concretezza alle risposte che cerca".

A Cagliari gli studenti sono scesi in piazza in due manifestazioni separate che sollecitavano un nuovo welfare scolastico. Gli aderenti all'associazione Eureka si sono trovati nella Piazza San Sepolcro per ricordare la situazione di disagio che sta vivendo il liceo Artistico Foiso Fois del capoluogo, ancora in attesa di una sede definitiva. Un altro gruppo, di circa 150 studenti, si è radunato in Piazza Matteotti per un corteo diretto all'assessorato regionale dei Trasporti e al palazzo della Regione, in Viale Trento, scandendo la parola "Gratuità". Il riferimento è per la richiesta di istruzione e mobilità gratis per gli studenti.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Bello figo o brutto sbronzo?
visto da un cattolico

Bello Figo o brutto sbronzo?

Si è dimesso
renzi al colle da mattarella

Si è dimesso. Ora al voto!

Matite indelebili: chiedeva trasparenza, è stata denunciata
cc in azione a san biagio di agrigento

Matite indelebili: elettrice protesta, finisce denunciata

Salvini e il Sud: la rinascita della buona politica
la lettera di un militante di palermo

Salvini e il Sud: la rinascita della buona politica


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU