L'UOMO È UN RIFUGIATO CONGOLESE

Immigrato (senza biglietto) minaccia una donna sul treno: "Al mio paese, ti avrei già picchiato"

I fatti sono avvenuti sulla tratta Orte-Roma. La donna ha ripreso la scena col suo telefonino, il video è stato ripreso anche dal senatore leghista Borghesi

Giacomo Zobbio
Immigrato (senza biglietto) minaccia una donna sul treno: "Al mio paese, ti avrei già picchiato"

Ennesimo caso di un immigrato violento e senza biglietto su un treno italiano. Siamo a Roma, sulla tratta da Orte che ferma a Tiburtina. Un extracomunitario sta polemizzando con altri passeggeri e, ad un certo punto, aggredisce verbalmente e violentemente una donna che è seduta nei sedili a fianco.

Oltre a non avere il biglietto, pare che l'extracomunitario fosse però armato di una bottiglia di birra. Il che lascia supporre che l'uomo potesse essere agitato per i fumi dell'alcool. Certo è che ha preferito spendere i soldi (nostri?) nelle sue tasche per una birra, invece che per comprarsi un regolare biglietto del treno.

La donna aggredita, che è una giornalista, prontamente accende la videocamera del proprio telefonino ed inizia a filmare la scena. L'immigrato, che si apprende essere un rifugiato politico congolese, dà in escandescenze ma la donna non si lascia intimorire nemmeno quando l'immigrato la "avverte" di cosa sarebbe successo se non si fossero trovati su un treno italiano: "Al mio paese, ti avrei già picchiato da tanto".

Il filmato finisce in rete, circolando velocemente tra i profili social di diverse persone, ed è stato ripreso pure dal senatore leghista Stefano Borghesi.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Milano, indiano molesta ragazzina sul bus: "Ma che, mi arrestate?"
credono di poter fare tutto quello che vogliono...

Milano, indiano molesta ragazzina sul bus: "Ma che, mi arrestate?"

Macròn ha rotto i colliòn. Solo un quarto dei francesi lo vuole ancora
Milano, indiano molesta ragazzina sul bus: "Ma che, mi arrestate?"
credono di poter fare tutto quello che vogliono...

Milano, indiano molesta ragazzina sul bus: "Ma che, mi arrestate?"

"Un africano non sa che in Italia non si può violentare"
stupro di rimini, l'avvocatessa buonista

"Un africano non sa che in Italia non si può violentare"


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU