paese dei cachi

Se questo è un sequestratore...

Salvini in diretta Facebook: "Non mi ritengo né un sequestratore né un eversore. E magari mi assolvono"

Redazione
Se questo è un squestratore...

Strano Paese, l'Italia. Il terrorista islamico che accoltella la gente è un "depresso", il picconatore africano che rompe crani all'alba è un "disadattato" per colpa della società, la zecca rossa che lancia molotv contro le Forze dell'Ordine è un "compagno che sbaglia", lo stupratore nero che fa la festa alle ragazze in spiaggia è uno che "ignora che questo non si fa", lo spacciatore extracomunitario che vende la morte all'angolo delle strade è solo un povero che "non ha altro sistema per mantenersi", il ministro che blocca dei clandestini che arrivano illegalmente in Italia e che poi scappano, salvo venire ribeccati, è un "pericoloso sequestratore fascista razzista nazista reazionario che sta portando il Paese alla deriva". Il senso del ridicolo deve esser stato bandito, in casa dem...

Perché ora salta fuori che i magistrati palermitani hanno modificato le contestazioni ipotizzate inizialmente dalla Procura di Agrigento nei confronti del ministro Matteo Salvini contestandogli il reato di sequestro di persona aggravato.  E il ministro dell'Interno apre in diretta Facebook la busta consegnatagli da carabinieri e inviata dalla Procura di Palermo e dichiara: "Non mi ritengo né un sequestratore né un eversore. E magari mi assolvono", dice, poco prima di aprire il plico.

Facile il contrario, nel Paese che va alla rovescia; lo aveva già denunciato in tempi non sospetti, nel 1972, il Pinocchio di Comencini (Le avventure di Pinocchio), nella scena in cui il burattino, dopo esser stato impiccato dal Gatto e la Volpe, veniva pure portato in tribunale. Ed il giudice (Vittorio De Sica), dopo averne ascoltato la storia, sentenziava: "Questo povere diavolo è stato derubato di quattro monete d'oro. Quindi pigliatelo e mettetelo subito in prigione...".





LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Milano, indiano molesta ragazzina sul bus: "Ma che, mi arrestate?"
credono di poter fare tutto quello che vogliono...

Milano, indiano molesta ragazzina sul bus: "Ma che, mi arrestate?"

Macròn ha rotto i colliòn. Solo un quarto dei francesi lo vuole ancora
Salvini a Napoli, si scatenano le zecche rosse
Tensione al sit-in, giovane colpito

Salvini a Napoli, si scatenano le zecche rosse

Salvini stronca Sala: "Sia più attento alla città"
"Diritto a riposo di pari passo col lavoro"

Salvini stronca Sala: "Sia più attento alla città"


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU