ma che ci vanno a fare?

Kabul: rapiti due professori occidentali

I sequestri di stranieri non sono rari in Afghanistan volti a ottenere il riscatto. A giugno fu rapito un'indiana, ad aprile un australiano, l'anno scorso due tedeschi

Redazione
Kabul: rapiti due professori occidentali

Foto ANSA

Sono due professori universitari, l'uno americano, l'altro australiano, che lavorano all'Università americana dell'Afghanistan i due stranieri rapiti a Kabul. Il sequestro è avvenuto nella notte di domenica a Sanatorium, un'area nel settore occidentale della capitale afghana, dove si trova l'ateno privato. Secondo un testimone, i rapitori avevano la divisa delle forze di sicurezza afghane e sono stati catturati mentre, in auto, si spostavano all'università verso la residenza, situata a circa 3 chilometri dal centro.


"Hanno rotto i finestrini e hanno prelevato con la forza i due docenti della nostra università", ha riferito il rettore, Sharif Faiz, il quale ha precisato che il veicolo aveva da poco lasciato l'ateneo. I sequestri di stranieri non sono rari in Afghanistan volti a ottenere il riscatto. A giugno fu rapito un'indiana, ad aprile un australiano, l'anno scorso due tedeschi. I due tedeschi sono stati liberati. Lo scorso 23 luglio, dopo 6 settimane in prigionia, è stata liberata anche la cooperante indiana che lavorava con un'organizzazione umanitaria.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Il mandante
parola di Sultano

Il mandante

Tu, islamico, ferma gli assassini maomettani!
Londra, il primo cittadino musulmano non batte un colpo

Tu, islamico, ferma gli assassini maomettani!


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU