il piano del tycoon repubblicano

Trump vuole mettere i dazi alla Cina

E nella sua proposta economica entrano gli incentivi commerciali e fiscali diretti alle imprese americane che riportano a casa posti di lavoro dall'estero

Redazione
Trump vuole mettere i dazi alla Cina

Donald Trump punta sull'economia per rimettersi in carreggiata dopo i sondaggi che davano in testa Hillary Clinton. Nell'ultima rilevazione effettuata da Wall Street Journal e Abc il magnate newyorchese è infatti indietro di otto punti contro la sua rivale democratica. All'Economic Club di Detroit, in Michigan, il candidato repubblicano ha spostato lunedì l'attenzione sull'economia, dove nei mesi passati ha dimostrato di essere più forte di Hillary. Per questo motivo, come riporta il Financial Times, ha presentato un piano economico che punta a raddoppiare la crescita economica statunitense imponendo nuovi dazi alla Cina e rinegoziando gli accordi commerciali.

Secondo quanto dichiarato da alcuni consulenti dello stesso Trump al Financial Times, un punto saliente di tale proposta sarebbe costituito da incentivi commerciali e fiscali diretti alle imprese americane che riportano a casa posti di lavoro dall'estero. Si tratta di un approccio, secondo alcuni dei suoi consiglieri economici (team di 13 ricchi uomini d'affari e finanzieri presentato venerdì scorso) simile a quello adottato da Reagan negli anni '80 nei confronti del Giappone che portò al "Plaza Accord" e a "un ordinato apprezzamento delle principali valute rispetto al dollaro" proprio per rilanciare un'economia appesantita dalla corsa della moneta americana.

Da quando, nel 2001, la Cina è entrata a far parte dell'Organizzazione mondiale del commercio, la crescita americana è scesa a una media dell'1,8% dal 3,5% in cui ha viaggiato dal 1947 al 2001, ha sottolineato Peter Navarro, uno dei consiglieri di Trump. La volontà del magnate è ripristinare quei tassi di crescita e secondo Navarro, che ha scritto Death by China (libro nel quale si parla della minaccia cinese all'egemonia economica americana) non c'è altro modo per farlo che attraverso importanti investimenti delle imprese seguiti da una linea dura con la Cina attraverso l'imposizione di nuove tariffe.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Bello figo o brutto sbronzo?
visto da un cattolico

Bello Figo o brutto sbronzo?

Si è dimesso
renzi al colle da mattarella

Si è dimesso. Ora al voto!

"Bello Figo"? Rappresenta il sogno degli immigrati...
come james dean in gioventù bruciata

"Bello Figo"? Rappresenta il sogno degli immigrati...

Compagni, la festa è finita...
cala il sipario sul bomba

Compagni, la festa è finita...

Friburgo: rifugiato afghano stupra e uccide la figlia di un funzionario Ue
la vittima, volontaria di un centro accoglienza

Studentessa uccisa a Friburgo: era la figlia di un funzionario Ue

Repubblica ceca: tre importanti iniziative in nome della libertà
Repubblica ceca: tre importanti iniziative in nome della libertà

Praga: l'SPD chiede un referendum per uscire dalla Ue

Trump alla Cina: "Pensate ai dazi vostri"
Il tycoon reagisce alle polemiche

Trump alla Cina: "Pensate ai dazi vostri"

Ciaone, Hollande. Il presidente se ne va
in crollo verticale nei sondaggi

Ciaone, Hollande. Il presidente se ne va


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU