misura colma, esplodono le tensioni

Radiotaxi immigrati, Ong spagnola: "La Libia ci ha sparato"

Nel video registrato al momento dei fatti si sentono le minacce rivolte dai libici agli operatori dell'Ong: "La prossima volta che entrate in acque libiche vi spareremo, capito?"

Redazione
Radiotaxy immigrati, Ong spagnola: "La libia ci ha sparato"

La Guardia costiera libica ha esploso lunedì colpi di avvertimento contro la nave dell'ong catalana Proactiva Open Arms, intimandole di allontanarsi dalle proprie acque territoriali. "E' successo alle 8:30 in acque internazionali", ha scritto martedì su Twitter l'ong, "una pattuglia della Guardia costiera libica, addestrata e finanziata dall'Unione europea, minaccia e spara".

Contattato dall'agenzia di stampa spagnola Efe, il fondatore di Proactiva Open Arms, Oscar Camps, ha detto: "La Guardia costiera libica finanziata dall'Italia e dall'Ue ci ha minacciato in modo aggressivo, arrivando a sparare in aria sopra le nostre teste. Questo è avvenuto a 13 miglia fuori dalle acque libiche ed è stato un atto deplorevole".

Nel video registrato al momento dei fatti si sentono le minacce rivolte dai libici agli operatori dell'ong: "La prossima volta che entrate in acque libiche vi spareremo, capito?". In un ulteriore tweet, l'ong ha anche riferito di un'altra sua imbarcazione che ha soccorso "48 ore fa tre persone" ed è ancora
"senza autorizzazione allo sbarco".


Sempre Camps ha detto all'Efe che "l'Italia ha negato lo sbarco a Lampedusa" dopo che la Guardia costiera italiana aveva chiesto all'ong, che ha espresso l'intenzione di sottoscrivere il codice di condotta redatto dal Viminale, di soccorrere un'imbarcazione alla deriva nel Mediterraneo. Anche Malta ha rifiutato lo sbarco. 

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Roma, aggredisce i passanti con una mannaia e rischia il linciaggio
chiedeva soldi davanti al centro commerciale di guidonia

Roma, aggredisce i passanti con una mannaia e rischia il linciaggio

Re Mida
Matteo Salvini, da Gianburrasca a stratega della politica nazionale. Come nasce un leader

Re Mida

L'Ue cerca di imporre in Svizzera il Grande Fratello: più accoglienza e giudici stranieri
Il Consiglio d'Europa in stile Terzo Reich

Ue da pazzi: troppa democrazia è contro i diritti umani


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU