Prodotti di lusso per magnati

La Ricci vola su numeri positivi

Sebbene il crollo delle esportazioni abbia colpito anche l'atelier di Fiesole, l'azienda tiene botta e punta sugli articoli di gran pregio

Redazione
La Ricci vola su numeri positivi

Non tutti risentono della crisi. In Toscana c'è un marchio che...

La casa di moda fiorentina Stefano Ricci ha fatto sapere che, nel primo semestre 2015, l’azienda ha navigato “su numeri positivi, con una crescita del fatturato nell’ordine del +5-8%”, per poi chiudere l'anno con 146 milioni di euro di fatturato. Lo ha detto lo stesso patron dell’azienda, Stefano Ricci parlando con i giornalisti a margine di un seminario italo-russo a Firenze. “È un po’ un miracolo, sono io il primo a dirmelo”, ha commentato Ricci. L’imprenditore fiorentino ha saputo trasformare il lusso per i più abbienti nel suo punto di forza. Niccolò, figlio di Stefano e amministrazione delegato, ha spiegato: "In azienda da noi lavorano 280 persone su 500 dipendenti in totale; da poco abbiamo aperto anche un laboratorio di argenteria perché ci piace la tradizione e l'attaccamento al territorio. Questo è il segreto del nostro successo, specie in Nordamerica".

Sebbene nel 2016 l'azienda abbia visto considerevolmente ridimensionata la propria crescita (sceso a +1,8% il fatturato a fine 2015, pari a 8,9 miliardi), a causa del rallentamento dell’export (+2,4%) ed alla mancata ripartenza del mercato interno (-2,1%), le aspettative a breve dell'azienda, che comunque tiene botta alla grande, sono in via di miglioramento, grazie a nuovi progetti (riservati). Dai suoi atelier e dallo stabilimento di Fiesole dell’azienda di famiglia, che investe molto sull'antico setificio fiorentino, escono difatti abiti sartoriali che richiedono 130 ore di lavorazione, cappotti di vicuna (una lana rara e pregiatissima) con revers di zibellino da magnate moscovita, borsette femminili da caveau, realizzate in coccodrillo solo su ordinazione e con lista d’attesa di oltre un anno: sono in vendita a 110.000 euro ciascuna e sono impreziosite da fibbie tempestate da 1340 brillanti taglio pavé. La clientela, italiana e straniera, però non manca, quasi a dimostrare che la crisi non colpisce tutti indifferentemente.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Matite indelebili, a Rivarolo parte la denuncia


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU