Nuova ondata di attentati in arrivo

Terrorismo, il ministro turco avverte: "Il ritorno dei foreign fighter è un pericolo"

L'ex capo dell'antiterrorismo britannico Phillips conferma: l'Europa non è in grado di affrontare la crescente minaccia rappresentata dai jihadisti di ritorno

Redazione
Terrorismo, il ministro turco avverte: "Il ritorno dei foreign fighter è un pericolo"

Video dell'Isis. Foto ANSA

Il ministro dell'Interno della Tunisia, He'di Majdoub, a margine della Conferenza dei capi delle forze di polizia dei paesi arabi in svolgimento a Tunisi, ha evidenziato giovedì il pericolo costituito dal ritorno dei jihadisti dalle zone di conflitto di Siria, Iraq e Libia. Il ministro ha sottolineato in particolare il fatto che le cellule dormienti presenti nei vari paesi potrebbero giovarsi del ritorno nei singoli paesi di questi terroristi, "che ormai possiedono un'eccellente preparazione per quanto riguarda la pianificazione e l'esecuzione di operazioni terroristiche di qualità".

Majdoub ha inoltre ricordato il lavoro di successo compiuto dalle unità di sicurezza tunisine che ha permesso di smantellare un numero importante di cellule terroristiche dormienti e di contrastare i loro progetti di attentati dopo l'eliminazione di molti loro capi e la scoperta di depositi di armi, ammassate anche grazie alla complicità dei baroni del contrabbando. L'allarme che arriva dalla Tunisia segue di pochi giorni un'informativa dell'Europol sulla possibilità che i terroristi di ritorno dalle zone di guerra mettano in atto nuove azioni terroristiche in Europa.

Martedì scorso Chris Phillips, ex capo dell'antiterrorismo britannico, ha dichiarato alla stampa che l'Europa non è pronta per fronteggiare la probabile imminente nuova ondata di attacchi terroristici da parte degli estremisti islamici. L'Europa continentale, a detta di Phillips, non è in grado di affrontare la crescente minaccia rappresentata dai jihadisti di ritorno dall'Iraq e della Siria e lo dimostrerebbe il fatto che Francia e Belgio siano stati "colti di sorpresa" dovendo quindi lavorare duramente per "mettersi in pari" con i livelli minimi di intelligence necessari".

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Qualcuno salvi Spelacchio!
50mila euro dei contribuenti buttati al vento

Qualcuno salvi Spelacchio!

L'immigrazione divide l'Unione europea: duro scontro fra la Merkel e Donald Tusk
Orbán: 30 milioni di euro per proteggere le frontiere Ue

L'immigrazione divide l'Unione europea: duro scontro fra la Merkel e Donald Tusk


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU