mattarella incontra grasso, boldrini, napolitano

Al via le consultazioni. Al Colle bocche cucite

La nave affonda e tutti scaricano Renzi. Dal PD all'NCD si moltiplicano le prese di distanze nei confronti di quel Premier con cui prima tutti dicevano d'andare d'amore e d'accordo...

Redazione
Al via le consultazioni. Al Colle bocche cucite

Foto ANSA

Bocche cucite al Colle dove, alle 18, sono iniziate le consultazioni del presidente Mattarella con le alte cariche dello Stato, a seguito delle dimissioni del Governo Renzi. I primi ad essere sentiti sono stati il presidente del Senato Pietro Grasso e poi la presidente della Camera Laura Boldrini. Entrambi sono andati via senza rilasciare dichiarazioni alla stampa. Poi è stata la volta del presidente emerito Giorgio Napolitano. Una frase di Cesare Damiano, Presidente della Commissione Lavoro alla Camera, "Un reincarico a Renzi? Ipotesi non praticabile", riassume forse l'aria che tira al PD. Ma al momento non c'è nulla di certo. Domani il Presidente incontrerà i gruppi parlamentari.


E intanto la (ex) coalizione renziana perde sempre più pezzi. Si sfila l'NCD che, per bocca della deputata Rosanna Scopelliti commenta: "Un nuovo governo ha senso se un ampio ventaglio di forze politiche di impegnano su questo. Se dobbiamo galleggiare, al contrario, è meglio andare al voto il prima possibile".


Lo studio del presidente della Repubblica tornerà ad aprirsi domattina alle 10 per le consultazioni. Fra domani e sabato sono attese da Mattarella 23 delegazioni parlamentari. La conclusione delle consultazioni ci sarà sabato sera al termine della consultazione del PD, preceduta da quelle M5s e Fi. Domenica sera o al più tardi lunedì Mattarella farà conoscere la sua decisione sulle conclusioni tratte dal primo giro di consultazioni.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Il rammarico di Padoan: gli italiani non crepano più
i nostri anziani trattati come parassiti

Il rammarico di Padoan: gli italiani non crepano più

Non solo via mare: drone svela l'esodo biblico attraverso la Slovenia
Il formaggio puzza. Furgone bloccato per un controllo: era merce rubata
chiusi, Polizia trova 2.500 kg parmigiano sottratto

Il formaggio puzza. Furgone bloccato per un controllo: era merce rubata

Trento, c'è Yara nel dossier del pedofilo
non la lasciano in pace neanche da morta

Trento, c'è Yara nel dossier del pedofilo

Il rammarico di Padoan: gli italiani non crepano più
i nostri anziani trattati come parassiti

Il rammarico di Padoan: gli italiani non crepano più


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU