malato di mente o jihadista?

Incriminato lo stragista di Lauderdale. Rischia la pena di morte

Nel 2016, secondo la Cbs, Santiago si sarebbe recato negli uffici dell'Fbi ad Anchorage denunciando di essere "costretto a combattere per l'Isis"

Redazione
Incriminato lo stragista di Lauderdale. Rischia la pena di morte

Foto ANSA

Esteban Santiago, il 26enne accusato di aver ucciso cinque persone e ferite sei aprendo il fuoco sulla folla all'aeroporto di Fort Lauderdale in Florida, è stato incriminato e se condannato rischia la pena di morte. Paradossalmente anche i media americani, sulla scorta di quelli europei, stanno cercando di gettare acqua sul fuoco negando la pista dell'attentato jihadista, facendolo passare per un "depresso" e un "malato di mente". La qual cosa, evidentemente, per la legge della Florida non rappresenta un'attenuante. E se da una parte la pena capitale è una soluzione che non dispiacerà a molti, dall'altra potrebbe essere la dimostrazione dell'insabbiamento della pista islamica, ultimo colpo di coda dell'ormai uscente Amministrazione Obama, i cui uomini saranno poco alla volta rottamati.


Se da una parte, difatti, è vero che al momento non sono emersi elementi tali da collegare il pazzo (perché malato di mente lo è di sicuro) al Califfato, vero è che l'uomo ha comunque ammesso di aver ripetutamente visionato filmati dell'Isis, anche se a suo dire perché costretto dai militari USA. Resta da capire se l'uomo, congedato con onore dall'Esercito e dunque - almeno all'epoca - sano di mente, ci sia o ci faccia. Nel 2016, secondo la Cbs, Santiago si sarebbe recato negli uffici dell'Fbi ad Anchorage denunciando di essere "costretto a combattere per l'Isis".

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Bologna, l'avvocatessa con velo torna in aula. Col velo
la giustizia non è uguale per tutti

Bologna, l'avvocatessa con velo torna in aula. Col velo

Quei video grillini che imbrazzano Di Maio
In rete le videocandidature per le parlamentarie

Quei video grillini che imbarazzano Di Maio

Corea del Nord, arrivano i bombardieri nucleari USA


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU