Monte Amiata, proteste per l'arrivo di 30 profughi in un albergo. La proprietaria: "Ma il paese non ha un orientamento politico di sinistra?".

Francesco Giusti
Monte Amiata, proteste per l'arrivo di 30 profughi in un albergo. La proprietaria: "Ma il paese non ha un orientamento politico di sinistra?".
Trenta presunti profughi sono arrivati, nel marzo scorso, ad Abbadia San Salvatore, località turistica sul monte Amiata, 6.500 abitanti in provincia di Siena. L’arrivo degli stranieri è stato fortemente contestato sia dalla Lega Nord che dalla lista civica locale “Abbadia Futura”, che ha sottolineato come, a livello locale, la situazione sia drammatica, tanto che un albergatore è stato costretto “a compiere scelte del genere, dalle inevitabili ripercussioni sulla colletività”. Come si fa a parlare di rilancio turistico, quando in una località montana, posta sul percorso ufficiale della via Francigena, vengono ospitati 30 stranieri? In questi giorni, il giornale online badengo “La Postilla” (http://www.abbadianews.it/abbadia-migranti-la-verita-di-vania-tuoni-mi-hanno-preso-di-mira-contro-di-me-accuse-infamanti/), ha riportato l’intervento di Vania Tuoni, proprietaria della struttura, ma anche, fino al febbraio 2015, Presidente del “Consorzio Terre di Toscana”, che, per assurdo… è il consorzio dei servizi turistici dell’Amiata-Val d’Orcia (Abbadia San Salvatore, Radicofani, Piancastagnaio e Castiglione d’Orcia), con sede proprio nel comune badengo. La Tuoni ha voluto rispondere agli attacchi dell’Amministrazione comunale che, giocando a scarica barile, ha voluto addossare alla proprietaria tutta la colpa della presenza degli stranieri, nonostante “nel mese di agosto 2015 il Sindaco Tondi” abbia “sottoscritto un accordo con la prefettura di Siena nel quale metteva a disposizione diversi posti”. “Sarebbe normale che una persona proprietaria di un bene ne possa disporre a suo piacimento al fine di raggiungere un obiettivo economico”, dice la signora Tuoni, che rimarca poi di non riuscire “a coprire i costi fissi della struttura, provocando perdite economiche reiterate nelle ultime stagioni”, ospitando gruppi di turisti e scolaresche che negli ultimi anni sono venuti a mancare. Per difendersi, la signora Tuoni scivola nell’assurdo: “Ma il paese non ha un orientamento politico di sinistra?”, forse ricordandosi del luglio caldo del 1948, quando nel comune amiatino scoppiò una ribellione popolare in seguito all’attentato a Palmiro Togliatti del 14 luglio 1948, o pensando al 57,69% ottenuto da Enrico Rossi, Presidente della Regione Toscana, alle ultime regionali. E’ assurdo che siano ospitati decine di stranieri in un territorio fortemente colpito dalla disoccupazione, dallo spopolamento, dalla crisi economica e che necessiterebbe di importanti investimenti nel comparto turistico, facendolo tornare ad essere un consistente comparto economico ed occupazionale per il rilancio dell’Amiata. Cosa succederà, poi, se qualche altro albergatore fosse interessato a fare, in futuro, ugualmente domanda di accoglienza? Il Monte Amiata non è un ghetto, ma una terra di turismo.

53021 Abbadia San Salvatore SI, Italia

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Bello figo o brutto sbronzo?
visto da un cattolico

Bello Figo o brutto sbronzo?

Si è dimesso
renzi al colle da mattarella

Si è dimesso. Ora al voto!

"Bello Figo"? Rappresenta il sogno degli immigrati...
come james dean in gioventù bruciata

"Bello Figo"? Rappresenta il sogno degli immigrati...

Compagni, la festa è finita...
cala il sipario sul bomba

Compagni, la festa è finita...

"Amore Criminale: e i suoi frutti amari"

Commenti

Scrivi qua il tuo commento

Caratteri rimanenti: 1500


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU