Siena, baby gang di stranieri pesta a sangue coetaneo in pieno Centro

Francesco Giusti
Siena, baby gang di stranieri pesta a sangue coetaneo in pieno Centro

Con l'immigrazione incontrollata, a fianco di tante persone per bene e perfettamente integrate, arrivano anche quelle che non esitiamo a chiamare "bestie", con un termine tanto caro al Presidente del Consiglio, Renzi. Nella democraticissima Siena, la città dello scandalo del Monte dei Paschi di Siena, capoluogo di una provincia che ospita una delle più grandi Moschee d'Italia (a Colle di Val d'Elsa), nel pomeriggio di mercoledì un sedicenne di Poggibonsi è stato pestato da quattro coetanei stranieri saliti sul suo stesso autobus da Colle di Val d'Elsa. Un viaggio che si è trasformato in un incubo. Sul mezzo pubblico, infatti, il sedicenne, che viaggiava assieme ad una ragazza, è stato fin da subito vittima di angherie gratuite. Gli insulti sono proseguiti anche nel cammino che va dalla fermata dell'autobus, a Siena, fino alla Fortezza medicea, che in questi giorni ospita il Luna Park, luogo non nuovo a risse tra giovani, risse che spesso vedono coinvolti stranieri. In Fortezza i quattro sono passati alle vie di fatto, colpendo ripetutamente, dinanzi all'amica incredula, il coetaneo. Un vero, barbaro pestaggio, che è terminato solo grazie all'intervento di un anziano senese che si trovava nel luogo a fare footing e che ha subito avvertito il 112. La scena che si è presentata alle forze dell'ordine ed ai soccorritori è stata scioccante: il giovane vomitava e sputava sangue, mentre gli aggressori sono scomparsi. Come sottolinea il comunicato dell'Arma, il vile gesto sarebbe stato compiuto da "quattro poggibonsesi, di origine non autoctona, alcuni dei quali, nonostante la giovane età, già in passato si erano resi protagonisti di episodi non esattamente edificanti, per i quali erano stati denunciati alla magistratura competente". A parte la facile ironia con la quale verrebbe da commentare la frase "di origine non autoctona" (forse non è politically correct ed è malvisto da chi è un "sinistro radical" chic dire che sono "stranieri"?), rimane la tristezza nel vedere le conseguenze di un buonismo imperante che non sa - o meglio non vuole - sanzionare in modo esemplare chi diffonde nella civile terra Toscana modi ed usanze del tutto avulsi alla storia ed alla tradizione locale.

53100 Siena SI, Italia

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Bello figo o brutto sbronzo?
visto da un cattolico

Bello Figo o brutto sbronzo?

Si è dimesso
renzi al colle da mattarella

Si è dimesso. Ora al voto!

"Bello Figo"? Rappresenta il sogno degli immigrati...
come james dean in gioventù bruciata

"Bello Figo"? Rappresenta il sogno degli immigrati...

Compagni, la festa è finita...
cala il sipario sul bomba

Compagni, la festa è finita...

"Amore Criminale: e i suoi frutti amari"

Commenti

Scrivi qua il tuo commento

Caratteri rimanenti: 1500


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU