Elemosina a rovescio

Furti d’arte, le chiese nel mirino

Ogni anno un milione e mezzo di basiliche e sacrestie vengono visitate dai ladri. A caccia di quadri e oggetti preziosi

Redazione
Furti d’arte, le chiese nel mirino

Foto ANSA

In chiesa, non per pregare ma per rubare. E non per fame, le razzie riguardano anche oggetti d'arte che fanno gola a collezionisti ricettatori. Ogni anno, i furti d'arte si attestano attorno al milione e mezzo di casi su scala nazionale; se un quinto delle opere sparisce dalle abitazioni di collezionisti privati, la fetta principale prende invece il volo da chiese ed edifici storici. Nel mirino dei ladri finiscono tele, statue e persino materiale archeologico.


Nel 44% dei casi il saccheggio avviene in chiese minori, più piccole o meno frequentate e per questo meno sorvegliate, a volte addirittura sprovviste di impianti di sicurezza, ma magari comunque ricche di tesori pittorici o scultorei. In cima alla classifica dei furti spiccano Lazio e Lombardia, seguite da Campania, Toscana ed Emilia Romagna.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

"Vogliamo fare i poliziotti"
Parla Massimiliano Pirola, esponente del SAP di Milano

Tutele zero per noi poliziotti

Si finge medico, abusa di una donna
a PORTO SANT'ELPIDIO nelle marche

Si finge medico, abusa di una donna

Milano: senzatetto tra paura e gelo
Milano: senzatetto sempre più a rischio aggressioni in balia di notti gelide

Senzatetto: "Dormitori sporchi, meglio la strada anche se abbiamo paura"


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU