presenze violente

Immigrato accoltella carabiniere. Lui spara per difendersi

Il militare era intervenuto per sedare una furiosa lite tra extracomunitari ospiti in una tendopoli

Redazione
Immigrato accoltella carabiniere che per difendersi è costretto a sparare

Foto ANSA

Un carabiniere che era intervenuto per sedare una furiosa lite scoppiata tra immigrati nella tendopoli di San Ferdinando a Reggio Calabria, è stato accoltellato improvvisamente da un extracomunitario. Il militare ha cercato di difendersi e per fermare l'aggressore è stato costretto ad estrarre l'arma e a sparare un colpo, che ha ucciso l'extracomunitario.

È successo stamattina nella tendopoli di San Ferdinando, che nel periodo invernale ospita migliaia di extracomunitari impegnati nella raccolta delle arance nella piana di Gioia Tauro. Il militare dell'arma è intervenuto insieme ad un collega per sedare una lite tra due ospiti della tendopoli, uno dei due ha improvvisamente estratto un coltello e lo ha colpito e ferito ed il militare per difendersi ha reagito.


Il leader della Lega Matteo Salvini ha commentato: "Un immigrato ha accoltellato un carabiniere, che si è difeso sparando. L'immigrato, purtroppo, è morto. Un abbraccio al carabiniere, che spero non passi dei guai".

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

"C'è un tirante deformato". Il documento che inchioda i Benetton
l'inchiesta del corriere sul sistema numero nove

"C'è un tirante deformato". Il documento che inchioda i Benetton

E su Facebook compare il "compagno" che denigra i morti di Genova
quando i social danno voce e dignità anche ai pirla

E su Facebook compare il "compagno" che denigra i morti di Genova

E su Facebook compare il "compagno" che denigra i morti di Genova
quando i social danno voce e dignità anche ai pirla

E su Facebook compare il "compagno" che denigra i morti di Genova

"C'è un tirante deformato". Il documento che inchioda i Benetton
l'inchiesta del corriere sul sistema numero nove

"C'è un tirante deformato". Il documento che inchioda i Benetton

Torino, arriva la superdroga. Si chiama Thc
la "piazza " invasa dai datteri di hashish

Torino, arriva la superdroga. Si chiama Thc

Ponte di Genova, si sapeva da tre anni
il governo a guida pd non fece nulla

Ponte di Genova, si sapeva da tre anni


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU