Giochi di palazzo

Legge elettorale, Salvini: "PD e M5S, che porcata! A casa il partito delle poltrone e del vitalizio!"

Il sabotaggio degli accordi allontana l'opzione del voto anticipato. Giorgetti: "L’unica maggioranza che esiste in Parlamento è quella dei vitalizi e di chi vuole proseguire la legislatura fino al prossimo anno”

Redazione
I Cinque Stelle pensano al vitalizio e alla poltrona. Per questo non vogliono andare a votare!

Foto ANSA

Votano contro la legge elettorale per rinviare il voto. Il partito delle poltrone, come l’ha definito Salvini, è trasversale a Movimento Cinque Stelle e Partito Democratico e punta allo stallo per annullare l’ipotesi di elezioni anticipate. Giovedì mattina l’intesa sul tedeschellum è naufragata sotto i colpi di un voto segreto. In votazione c’era un emendamento di Forza Italia, in particolare della deputata bolzanina Micaela Biancofiore, sull’estensione della nuova riforma al Trentino - Alto Adige. Un’occasione colta al volto dai franchi tiratori di Pd e M5S, che ora si rimpallano le responsabilità inscenando un indegno teatrino.

Basta pantomime sulla pelle degli italiani, spiega Giancarlo Giorgetti della Lega: "Gentiloni prenda atto che non c'è una maggioranza per fare una legge elettorale, si dimetta e chieda a Mattarella di poter fare un decreto" per armonizzare le due leggi elettorali di Camera e Senato e "si torni a votare. L’unica soluzione è un decreto legge che riprenda i contenuti della sentenza della Corte costituzionale per poi votare il prima possibile”.

“L’unica maggioranza che esiste in Parlamento è quella dei vitalizi e di chi vuole proseguire la Legislatura fino al prossimo anno”, aggiunge Giorgetti. I pentastellati in particolare hanno gettato la maschera, dimostrandosi capaci di sotterfugi e giochi di palazzo in perfetto stile prima repubblica. Altro che aria nuova. "Basta tirare a campare! A casa il Partito delle Poltrone e del Vitalizio! PD e M5S hanno fatto una porcata. Mattarella si svegli", rincara la dose il leader della Lega Matteo Salvini sulla sua pagina Facebook.

L'obiettivo per il partito trasversale delle poltrone è intascare altri lauti stipendi nei prossimi mesi, oltre al famoso vitalizio che scatterà a metà settembre. E sicuramente di questo passo l’opzione delle urne in autunno si allontana. I Cinque Stelle poi paiono campioni di trasformismo e doppiogiochismo, abilissimi a tenere i piedi in più scarpe. Sbandierano la volontà di andare al voto il prima possibile e nel contempo sabotano l’accordo attraverso un giochetto da mummie democristiane. 


LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Bologna, col velo in tribunale. Il giudice la fa uscire
"non si può stare col capo coperto"

Bologna, col velo in tribunale. Il giudice la fa uscire

Iwobi: "Gentiloni, quali sarebbero i 'risultati importanti' sull'immigrazione?"
"Pd partito dell'illegalità e della clandestinità. Salvini premier"

Iwobi: "Gentiloni, quali sarebbero questi 'risultati importanti' sull'immigrazione?"


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU