C'È CHI DICE NO!

L'Ungheria rispedisce 17.000 clandestini in Serbia

Messo a punto un piano per rimandare indietro gli immigrati entrati illegalmente nel paese nei mesi scorsi

Alex Bazzaro
Il "muro" metallico al confine sud dell'Ungheria

Foto ANSA

Il progetto far uscire dai confini ungheresi, e rimandare in Serbia, le oltre 17.000 persone entrate illegalmente nel paese negli ultimi mesi pare definito. A riferirlo è l'emittente privata serba B92, secondo cui il ritorno nel territorio del paese balcanico verrà organizzato a piccolo gruppi. Almeno 190 migranti, ha precisato B92, sarebbero tornati in Serbia nottetempo attraverso "passaggi improvvisati lungo la barriera metallica al confine", e non attraverso il valico di frontiera di Horgos, dove, secondo l'emittente, sono accampati circa 500 migranti e profughi in attesa di entrare in Ungheria legalmente presentando domanda di asilo. Vengono consentiti trenta ingressi al giorno. L'Ungheria ha rafforzato i controlli dopo il moltiplicarsi dei passaggi illegali a causa della chiusura delle frontiere di tutti i Paesi della cosiddetta "rotta balcanica". 

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

L'America di Trump dice NO!
Intervista a George G. Lombardi

L'America di Trump dice NO!

Una maggioranza illegittima non può cambiare la Costituzione rubando la democrazia ai cittadini
"si sta rubando la democrazia ai cittadini "

Una maggioranza illegittima non può cambiare la Costituzione


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU