Cara di Mineo

In cinque rinviati a giudizio. Tra di essi il sindaco del NCD Anna Aloisio

Dovranno rispondere a vario titolo di corruzione e induzione alla corruzione in una inchiesta su una presunta campagna acquisti diretta a rafforzare la maggioranza

Fabio Cantarella
In cinque rinviati a giudizio. Tra di essi il sindaco del NCD Anna Aloisio

L'ingresso del Cara di Mineo

Il Cara di Mineo, il più grande centro d'accoglienza d’Europa per clandestini, torna a far parlare di sé. E ancora una volta per un'inchiesta giudiziaria. Un posto di lavoro al Cara, poi rifiutato dalla fidanzata di un consigliere comunale, e la proposta di un posto da assessore a un oppositore per rinforzare la maggioranza. Sono i due episodi alla base dell'inchiesta giudiziaria incentrata sugli equilibri interni alla maggioranza che sosteneva il sindaco di Mineo, Anna Aloisio, neanche a dirlo esponente di NCD, partito guidato dal ministro dell'Interno, ribattezzato dell'Invasione, Angelino Alfano.

Con l'accusa di corruzione in atti d'ufficio e induzione alla corruzione, il Gup di Caltagirone, in provincia di Catania, ha rinviato a giudizio, per come richiesto dal procuratore Giuseppe Verzera, i cinque imputati nell'inchiesta che si prefigge di dimostrare una presunta 'campagna acquisti' per rafforzare quella che era la maggioranza consiliare al Comune di Mineo. Tutto questo, ipotizza la Procura e adesso condivide pure il Gup, in cambio di posti di lavoro o di un assessorato.

A giudizio, oltre al sindaco di NCD Anna Aloisio, l'ex presidente del consorzio Sol Calatino, Paolo Ragusa, l'ex sindaco Giuseppe Mario Mirata e gli ex assessori Maurizio Gulizia e Luana Mandrà.

95030 Mascalucia CT, Italia

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU