scarcerato uno degli stragisti

Banda della Uno bianca, il padre del carabiniere ucciso: "Tradito dallo Stato"

Mitilini chiede a Parlamento e Governo "un intervento affinché siano chiarite e verificate le concessioni ai componenti di questa banda, responsabile di azioni così spietate e disumane"

Redazione
Banda della Uno bianca, il padre del carabiniere ucciso: "Tradito dallo Stato"

Foto ANSA

"Oggi, con tutti i benefici già concessi ai componenti di questa efferata banda, come padre di un carabiniere che ha dato la propria vita per difendere la collettività, mi sento tradito da questo Stato". Sono parole di Gennaro Mitilini, padre di Mauro, carabiniere ucciso il 4 gennaio 1991 insieme a due colleghi dai killer della Banda della Uno Bianca, nella Strage del Pilastro di Bologna.

In una lettera alla stampa il genitore del giovane assassinato interviene sulla scarcerazione di Marino Occhipinti, ex poliziotto componente del gruppo criminale, all'ergastolo per l'omicidio della guardia giurata Carlo Beccari: "E' un atto che indigna i familiari e offende le vittime trucidate dalla famigerata banda di assassini".

Mitilini chiede tra l'altro a Parlamento e Governo "un intervento affinché siano chiarite e verificate le concessioni ai componenti di questa banda, responsabile di azioni così spietate e disumane".

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Europee, Di Maio: "Sta per arrivare uno tsunami"
"hanno abbandonato chi aveva bisogno di aiuto"

Europee, Di Maio: "Sta per arrivare uno tsunami"

Letta sfotte il Bomba per il libro "Un'altra strada"
non gli è andata giù di esser stato messo alla porta

Letta sfotte il Bomba per il libro "Un'altra strada"

La vergogna nascosta: Norma Cossetto e le altre 11mila vittime della violenza rossa
In ricordo delle Foibe e dell'esodo giuliano dalmata

La vergogna nascosta: Norma e le altre 11mila vittime della violenza comunista

Demolizione del ponte Genova, parte un esposto alla Corte dei Conti
i Tecnici: "distruggerlo e ricostruirlo crea un danno erariale"

Demolizione del ponte di Genova, parte un esposto alla Corte dei Conti

Bombardieri di Civiltà
15 febbraio 1944: pioggia di fuoco su Montecassino

Bombardieri di Civiltà

Torino, sequestrate società per 250 milioni di euro, anche hamburgeria Eataly
Operazione carabinieri dopo ritrovamento lingotti oro

Torino, sequestrate società per 250 milioni di euro, anche hamburgeria Eataly


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU