DELITTO NELL'AGRIGENTINO

Lite tra famiglie romene: 36enne ucciso con colpo di accetta in testa

La zuffa tra due nuclei familiari si è verificata nel quartiere di Sant’Erasmo ed era cominciata in serata quando i due gruppi si erano già affrontati a colpi di spranga e bastoni

Fabio Cantarella
Lite tra famiglie romene: 36enne ucciso con colpo di accetta in testa

Un regolamento di conti tra famiglie romene finisce in tragedia a Naro nell'Agrigentino. A rimetterci la vita è un romeno di 36 anni, ucciso crudelmente con un colpo di zappa in testa da un connazionale. L’uomo è morto all’ospedale di Licata dove era stato trasportato in condizioni disperate.

La zuffa tra due nuclei familiari si è verificata nel quartiere di Sant’Erasmo ed era cominciata in serata quando i due gruppi si erano già affrontati a colpi di spranga e bastoni. Ferita anche la moglie della vittima e lo stesso omicida che si trova ora ricoverato all’ospedale Sant’Elia di Catanissetta dove è piantonato dai carabinieri e che dovrà rispondere di omicidio.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Orban: "L'Ue non vuol fermare i clandestini"
la denuncia del presidente magiaro

Orban: "L'Ue non vuol fermare i clandestini"

Milano, mignotte "China" addio
giro di vite sui bordelli cinesi

Milano, mignotte "China" addio

Sesso nel parco in pieno giorno, arrestato viados brasiliano
incuranti del via vai di mamme e bambini

Sesso nel parco in pieno giorno, arrestato viados brasiliano


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU