Furto in tribunale

Avvocato derubato, sì ma dal proprio cliente

Imputato pakistano "alleggerisce" il legale durante il processo

Alex Bazzaro
Avvocato con il proprio cliente durante un processo

Foto ANSA

Sembra una barzelletta, un avvocato derubato durante un processo dallo stesso imputato. Invece si tratta di una vicenda reale. Accade a Bologna, in un’aula di tribunale dove l’avvocato stava presiedendo, come Vice Procuratore Onorario, un’udienza contro un 45enne pakistano, il cattivo della storia, residente a San Lazzaro di Savena.

Solo al termine della seduta, il malcapitato ha scoperto di non essere più in possesso del suo smartphone e sospettando fin da subito la colpevolezza dell'uomo alla sbarra, già soggetto a denunce per violenza, minaccia e resistenza a pubblico ufficiale, ha dichiarando l’insorgere di alcuni problemi, e chiesto il suo ritorno in tribunale. A quel punto l’uomo ha ammesso il reato e il luogo di custodia della refurtiva, che inserita in una busta per la spesa, era stata nascosta in un negozio delle vicinanze, proprietà di un connazionale estraneo alla questione. La vicenda si è conclusa con le Forze dell’Ordine che hanno accompagnato il responsabile a recuperare il maltolto, lasciandogli nelle mani, esclusivamente, un’altra denuncia a proprio carico per furto aggravato da aggiungere alla collezione.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Il rammarico di Padoan: gli italiani non crepano più
i nostri anziani trattati come parassiti

Il rammarico di Padoan: gli italiani non crepano più

Giggino, il (quasi) fallito, ha 60 giorni per trovare 2 miliardi
Trento, c'è Yara nel dossier del pedofilo
non la lasciano in pace neanche da morta

Trento, c'è Yara nel dossier del pedofilo

Roma, aggredisce i passanti con una mannaia e rischia il linciaggio
chiedeva soldi davanti al centro commerciale di guidonia

Roma, aggredisce i passanti con una mannaia e rischia il linciaggio


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU