attrezzati da speleologi

Torino, presa la banda del buco delle slot: sono albanesi

Per rendersi invisibili agli antifurti volumetrici strisciavano addirittura per terra, simulando quasi delle vere tecniche militari

Redazione
Torino, presa la banda del buco delle slot: sono albanesi

Erano specializzati nei furti alle sale slot che portavano a termine con la cosiddetta 'tecnica del buco'. Per questo eseguivano  sopralluoghi accuratissimi nei locali da colpire, studiando dove fare il foro alle pareti limitrofe per accedervi, individuare i sensori di allarme presenti, e la centralina di controllo da neutralizzare, per poi colpire muniti di attrezzature da speleologo, con tute e caschi forniti di lampade. 

Per rendersi invisibili agli antifurti volumetrici strisciavano addirittura per terra, simulando quasi delle vere tecniche militari, poi sfondavano le porte interne, smurando la cassaforte eventualmente presente, e forzavano le slot machine a colpi di mazza ferrata, anche venti per volta, impossessandosi infine del denaro contenuto all'interno.

Erano così diventati il terrore della sale da gioco della provincia di Torino i due cittadini albanesi arrestati dai carabinieri che hanno eseguito due ordinanze di custodia cautelare emesse dal gip di Ivrea su richiesta della procura. Il 3 gennaio dell'anno scorso, a Chivasso, nel torinese, avevano portato via oltre centomila euro in contanti. Tra gennaio e giugno 2019 è stata accertata la responsabilità dei due arrestati in 7 episodi, 5 in danno di sale slot e 2 presso abitazioni private per un valore complessivo di circa 200mila euro, ai quali vanno aggiunti i  danni provocati alle strutture murarie ed alle apparecchiature elettroniche.  Le indagini dei militari dell'Arma hanno consentito non solo di identificarli, ma anche di localizzarli e catturarli in provincia di Caserta, con l'ausilio dei colleghi del Reparto territoriale  di Aversa.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Salvini vittima dei pm, ma Bonafede lo attacca
cortocircuito grillino: "non ha riformato il csm"

Salvini vittima dei pm, ma Bonafede lo attacca

Zona rossa a Bergamo? Toccava al Governo. Fontana è innocente
smascherate le bugie dei compagni. adesso chi paga?

Zona rossa a Bergamo? Toccava al Governo. Fontana è innocente

Marco Travaglio, il bacio galeotto. Lei non è la moglie...
fa i pistolotti moraleggianti agli altri e poi...

Marco Travaglio, il bacio galeotto. Perché lei non è la moglie...

La pm ha già "assolto" Fontana
Clandestini in rotta per l'Italia. Bloccati, ma non da noi
fermati dalla guardia costiera tunisina

Clandestini in rotta per l'Italia. Bloccati, ma non da noi

Rubavano nei centri commerciali, in manette due "risorse"
arrestati un domenicano e un peruviano

Rubavano nei centri commerciali, in manette due "risorse"

Firenze, botte da orbi tra africani. Scattano le manette
una rissa che rischiava di degenerare

Firenze, botte da orbi tra africani. Scattano le manette


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU