fermo con nuove accuse

Scafista e terrorista, nuova accusa per "profugo" siriano

L'uomo é tuttora detenuto in carcere con l'accusa di favoreggiamento dell'immigrazione clandestina dopo che nel 2014 giunse in Italia insieme ad un gruppo di migranti

Redazione
Scafista e terrorista, nuova accusa per "profugo" siriano

La Guardia di finanza ha notificato sabato un provvedimento di fermo emesso dalla Dda di Catanzaro ad un cittadino siriano accusato di terrorismo. L'uomo era già in carcere perché arrestato nel 2014 in occasione di uno sbarco di migranti del quale é accusato di essere stato lo scafista.


Nei confronti del siriano di cui é stato disposto il fermo, nel corso delle indagini condotte dal Nucleo di polizia tributaria di Catanzaro della Guardia di finanza dopo il suo arresto come scafista, sono emersi elementi investigativi secondo i quali l'uomo sarebbe collegato al terrorismo islamico.

Il siriano é tuttora detenuto in carcere con l'accusa di favoreggiamento dell'immigrazione clandestina dopo che nel 2014 l'uomo giunse in Italia insieme ad un gruppo di migranti dei quali sarebbe stato lui ad organizzare, insieme ad altre persone, il trasferimento in Italia.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Matite indelebili, a Rivarolo parte la denuncia


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU