accordo con il Presidente della Provincia

Bolzano: clandestino e fuggitivo? Alfano ti campa lo stesso

I "fuori quota" giunti in Alto Adige "in modo spontaneo e al di fuori delle assegnazioni statali" saranno comunque regolarizzati e mantenuti. Per decisione del Ministro dell'Interno

Redazione
Bolzano: clandestino e fuggitivo? Alfano ti campa lo stesso

In Trentino i richiedenti asilo "fuori quota", eufemismo per identificare chi ha aggirato i controlli dei CIE, saranno comunque  "progressivamente accolti" (e mantenuti) nelle strutture di accoglienza in base all'accordo Alfano-Kompatscher. È stato stabilito in occasione dell'incontro tra il Ministro dell'Interno Angelino Alfano e il Presidente della Provincia Arno Kompatscher del 7 ottobre scorso.


I due hanno concordato che il problema delle persone che giungono in Provincia di Bolzano "in modo spontaneo e al di fuori delle assegnazioni statali" (quindi anche per gli affari loro, magari evitando di sbarcare in Sicilia, seguendo ad esempio la "rotta balcanica" grazie ai passeurs), i cosiddetti "fuori quota", sarà gradualmente risolto mediante il progressivo inserimento di tali persone nelle quote del sistema nazionale di accoglienza.


Attraverso questa decisione è stato affermato il principio che "l'accoglienza dei richiedenti asilo nelle strutture preposte fa seguito in ogni caso ad una verifica e una formale assegnazione da parte dello Stato", garantendo in tale modo anche il relativo finanziamento. Il numero dei 'fuori quota' nel corso dell'anno da circa 150 a circa 400.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Reddito di cittadinanza M5S, Borghi: "Una pacchia per immigrati e rom"
Intervista al responsabile economico della Lega

Reddito di cittadinanza M5S, Borghi: "Una pacchia per immigrati e rom"

Questa nave costa 341mila euro al mese. Per farci invadere.
Organizzazioni Non Governative ma col portafoglio

Questa nave costa 341mila euro al mese. Per farci invadere

Trans al Cie di Brindisi, è allarme stupro
Mit: "evidenti rischi di violenze"

Trans al Cie di Brindisi, è allarme stupro


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU