Risorse boldriniane

Far west a Olbia: lite per una precedenza, un africano accoltella un motociclista

L'extracomunitario ha abbandonato le forbici sul posto ed è scappato a bordo di un furgone. Zoffili (Noi con Salvini): "In galera e rispedirlo nel suo continente"

Redazione
Far west a Olbia: lite per una precedenza, l'africano accoltella il motociclista

Il luogo dell'accoltellamento

Si moltiplicano ogni giorno, nella Sardegna invasa da migliaia di clandestini, i casi di criminalità che vedono come protagonisti in negativo extracomunitari, il più delle volte ospitati a spese dei contribuenti italiani in lussuosi resort vista mare. L'ennesimo caso si è verificato martedì a Olbia, in provincia di Sassari, dove una precedenza non rispettata sarebbe all'origine di un accoltellamento, avvenuto intorno alle 18:30 in Corso Vittorio Veneto.

L'episodio è avvenuto davanti a diversi testimoni, nei pressi del market Md. Lo straniero, di chiare origini africane, ha accoltellato un centauro olbiese dopo una lite. L'extracomunitario ha abbandonato le forbici sul posto ed è scappato a bordo di un furgone. Immediati i soccorsi e l'avvio delle indagini da parte degli agenti della Polizia che hanno raccolto le testimonianze delle persone che hanno assistito per cercare di rintracciare l'aggressore.

"In galera e usare la chiave solo per rispedirlo nel suo continente": questo il commento, postato su Facebook, di Eugenio Zoffili, commissario per la Sardegna di 'Noi con Salvini'.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Governo, Salvini: "Liberi dire no a Bruxelles, Berlino, Parigi"
"Ci hanno fatto ingoiare troppi sì, non siamo servi "

Governo, Salvini: "Liberi dire no a Bruxelles, Berlino, Parigi"

La Croazia blinda le frontiere: è boom di clandestini dalla Bosnia
l'altra rotta dell'invasione, quella meno conosciuta

La Croazia blinda le frontiere: è boom di clandestini dalla Bosnia

Algerino gonfia di botte la moglie che non vuole in casa un'altra donna
voleva imporle la poligamia. succede nel padovano

Algerino gonfia di botte la moglie che non vuole in casa un'altra donna


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU