Dopo memorandum sulle zone di sicurezza

Siria, domani telefonata Putin-Erdogan per discutere situazione

Il presidente russo Vladimir Putin e il suo omologo turco Recep Tayyip Erdogan discuteranno domani in una conversazione telefonica l'implementazione del memorandum sulla zona di sicurezza

Redazione
Siria, domani telefonata Putin-Erdogan per discutere situazione

Il presidente russo Vladimir Putin e il suo omologo turco Recep Tayyip Erdogan discuteranno domani in una conversazione telefonica l'implementazione del memorandum sulla zona di sicurezza nel nordest della Siria. Lo ha reso noto il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov dopo la richiesta di ieri del capo di stato turco.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

La libertà è finita, arriva il reato di opinione
Il Parlamento discute la legge sulla c.d. omofobia

La libertà è finita, arriva il reato di opinione

Centrodestra in piazza, la Digos "visiona i video"
meloni: "il regime pensa di intimorirci"

Centrodestra in piazza, la Digos "visiona i video"

Marco Travaglio, il bacio galeotto. Lei non è la moglie...
fa i pistolotti moraleggianti agli altri e poi...

Marco Travaglio, il bacio galeotto. Perché lei non è la moglie...

Toccatevi le palle, arrivano i consigli di chi ci ha messo in ginocchio
prodi: "lo Stato diventi azionista per difendere le imprese"

Toccatevi le palle, arrivano i consigli di chi ci ha messo in ginocchio

Non solo Floyd: Atlanta, due agenti licenziati per abuso di forza
negli usa "sbirro bastardo" non è una novità

Non solo Floyd: Atlanta, due agenti licenziati per abuso di forza


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU