Calcio svizzero

Immigrati espulsi... anche nel mondo del pallone

Cinque calciatori erano stati ingaggiati dal FC St. Margrethen senza permesso di lavoro, pertanto la Procura cantonale li ha fatti allontanare dal paese elvetico

Ismaele Rognoni
Un cartellino rosso durante una partita di calcio

La squadra del FC St. Margrethen, club calcistico della Valle del Reno sangallese, li aveva tesserati nonostante non avessero ottenuto il permesso di lavoro, ma la Procura cantonale se ne è accorta e ha deciso di espellerli immediatamente dal paese elvetico. Si tratta di cinque calciatori, di età compresa tra i 20 e i 28 anni, provenienti in due dal Brasile e in tre dalla Bosnia e hanno avuto come pena, oltre a quelle pecuniarie e all'espulsione, anche il divieto di ritorno per tre anni.

La squadra calcistica, che milita nella 2^ Lega Regionale, qualora fosse appurato che gli stranieri sono stati ingaggiati senza il permesso lavorativo, andranno incontro o ad una pena pecuniaria o ad una pena detentiva in cui è previsto fino ad un anno di carcere.
Il Presidente della società, Natal Schnetzer, ha provato a difendersi: "Si è voluto sparare con un cannone a dei passeri. I giocatori stranieri percepiscono un compenso stagionale di 300/400 franchi, non si può certo parlare di ingaggio e non mi risulta che ci sia alcun illecito". 

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Il rammarico di Padoan: gli italiani non crepano più
i nostri anziani trattati come parassiti

Il rammarico di Padoan: gli italiani non crepano più

Non solo via mare: drone svela l'esodo biblico attraverso la Slovenia
Il formaggio puzza. Furgone bloccato per un controllo: era merce rubata
chiusi, Polizia trova 2.500 kg parmigiano sottratto

Il formaggio puzza. Furgone bloccato per un controllo: era merce rubata

Trento, c'è Yara nel dossier del pedofilo
non la lasciano in pace neanche da morta

Trento, c'è Yara nel dossier del pedofilo

Weah in pole per diventare il nuovo leader della Liberia
la stella del calcio in corsa alle presidenziali

Weah in pole per diventare il nuovo leader della Liberia

Cutrone: "Dopo il derby una gran rabbia"
cresce l'attesa per la partita con l'aek

Cutrone: "Dopo il derby una gran rabbia"


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU