Autobomba nella capitale

Turchia: operazione antiterrorismo ad Ankara, due kamikaze si fanno esplodere

Ricercati dalla polizia dopo informazioni sul loro conto giunte dalla provincia curda di Diyarbakir, secondo le quali stavano preparando un attentato

Redazione
Turchia: operazione antiterrorismo ad Ankara, due kamikaze si fanno esplodere

L'auto esplosa. Da yenisafak.com

Due kamikaze si sono fatti esplodere ad Ankara sabato 8 ottobre durante un'operazione antiterrorismo della polizia turca. Lo ha riferito la Cnn Turk, secondo cui entrambi gli attentatori sono morti. Secondo il Daily Sabah, i terroristi stavano pianificando un attacco con autobomba quando sono stati circondati dalla polizia. I due si sono rifiutati di arrendersi e di deporre le armi e si sono fatti esplodere nel distretto di Haymana, nella capitale turca.

Stando a quanto riferito ai giornalisti dal governatore di Ankara Ercan Topaca, i due sospetti si trovavano a bordo di un'auto e si sono fatti saltare in aria dopo che la polizia ha intimato loro di arrendersi nel corso di un'operazione alla periferia della capitale. Harun Arslan, uno dei sospetti, si legge sul sito del quotidiano Hurriyet, aveva comprato un'auto qualche giorno fa, presumibilmente con l'intenzione di usarla per compiere un attentato. "Quello che è interessante è che sull'auto c'era una bandiera turca. Pensiamo che l'abbiano messa per non dare nell'occhio", ha detto il governatore, secondo il quale i due kamikaze potrebbero essere stati legati al Partito dei lavoratori curdi (Pkk).

I due kamikaze erano un uomo e una donna. I sospetti, ha spiegato l'agenzia di stampa Anadolu, si sono fatti saltare in aria attivando l'esplosivo che avevano preparato per delle autobomba, dopo che gli agenti avevano intimato loro di arrendersi. I due kamikaze erano ricercati dalla polizia, dopo informazioni sul loro conto giunte dalla provincia curda di Diyarbakir, nel Sudest della Turchia. Al momento non si hanno notizie di altre persone coinvolte nell'esplosione. Il governatore ha spiegato che le autorità di polizia stanno ricercando una terza persona.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Friburgo: rifugiato afghano stupra e uccide la figlia di un funzionario Ue
la vittima, volontaria di un centro accoglienza

Studentessa uccisa a Friburgo: era la figlia di un funzionario Ue

Trump alla Cina: "Pensate ai dazi vostri"
Il tycoon reagisce alle polemiche

Trump alla Cina: "Pensate ai dazi vostri"


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU