Si vota per il parlamento di Tbilisi

Elezioni politiche in Georgia, è testa a testa tra maggioranza e opposizione

Tre milioni e mezzo di elettori alle urne. Probabile una conferma di misura per "Sogno Georgiano", il partito nazionalista di destra già vittorioso nel 2012

Redazione
Elezioni politiche in Georgia, è testa a testa tra maggioranza e opposizione

Manifesti elettorali a Tbilisi. Foto ANSA

Circa tre milioni e mezzo gli elettori chiamati alle urne sabato 8 ottobre in Georgia per eleggere i 150 deputati del Parlamento monocamerale di Tbilisi. Si vota con un sistema elettorale misto. Settantasette seggi sono assegnati su base proporzionale, 73 su base maggioritaria. A contendersi la guida del paese sono il partito di maggioranza, Sogno Georgiano, fondato dal miliardario Bidzina Ivanishvili, ed il più grande partito di opposizione, il Movimento Nazionale Unito, fondato dall'ex presidente Mikhail Saakashvili. Concorrono anche partiti minori, più di 20, dal Movimento democratico ai laburisti, ai Patrioti, al Nuovo Centro che potrebbero giocare un ruolo nella nuova legislatura se supereranno lo sbarramento del 5% e a seconda degli equilibri fra i due principali schieramenti. Le elezioni rappresentano un importante test per la democrazia del Paese. Quella che si chiude è stata, infatti, la legislatura della svolta, in cui l'opposizione, rappresentata allora dalla coalizione del Sogno Georgiano, ha sconfitto il Movimento Nazionale Unito dell'ex presidente Mikheil Saakashvili, andando al governo, pacificamente, attraverso il voto popolare. Era il 2012, l'anno successivo la Georgia è passata da un sistema presidenziale ad uno semipresidenziale, per cui le elezioni del parlamento hanno oggi maggiore importanza che in passato.

Secondo gli ultimi sondaggi, si profila un testa a testa tra i due partiti principali del Paese. Sogno Georgiano, che nelle ultime elezioni ha ottenuto 85 seggi con il 55% delle preferenze, ed ha vinto le elezioni presidenziali nel 2013 e quelle amministrative nel 2014, guarda alla Georgia più tradizionale ed attinge al bacino di voti della destra ultra-nazionalista. Il partito guidato da Giorgi Kvirikashvili guarda all'Ue con cui ha concluso un accordo di libero scambio, ma mantiene relazioni con Mosca improntate al pragmatismo. Il Movimento Nazionale Unito promuove il processo di integrazione europea di Tbilisi, ma è molto più critico nei confronti della Russia, con cui ha ingaggiato una disastrosa guerra durata cinque giorni nell'agosto del 2008. Allora il presidente era Mikhail Saakashvili, leader del Movimento, riparato in Ucraina dove ricopre attualmente la carica di Governatore di Odessa, e sotto processo in contumacia in Georgia per abuso di ufficio.

"Penso che sarà Sogno georgiano a vincere le elezioni, ma ci sono ancora molti indecisi. Il Movimento Nazionale Unito andrà bene, ma arriverà secondo", ha dichiarato alla Dpa Kenneth Yalowitz, ambasciatore americano in Georgia dal 1998 al 2001, ora global policy fellow presso il think tank Wilson Center a Washington. Il periodo che ha preceduto le elezioni è stato teso. Lo scorso mese due membri dei partiti minori di opposizione sono arrivati ad una colluttazione durante un dibattito televisivo, e questa settimana un deputato del Movimento di Unità Nazionale è uscito illeso da un attentato con autobomba messo a segno nella capitale georgiana. "Nonostante gli episodi di violenza che hanno caratterizzato il periodo precedente le elezioni, sono convinto che le elezioni saranno conformi alle regole e agli standard europei", ha dichiarato Simon Saradzhyan, analista di relazioni internazionali all'Harvard's Belfer Center. "Le autorità georgiane sono determinate a proseguire sul percorso di integrazione europea, ed ogni deviazione significativa dagli standard potrebbe costituire una battuta d'arresto," ha detto Saradzhyan alla Dpa.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Bello figo o brutto sbronzo?
visto da un cattolico

Bello Figo o brutto sbronzo?

Si è dimesso
renzi al colle da mattarella

Si è dimesso. Ora al voto!

"Bello Figo"? Rappresenta il sogno degli immigrati...
come james dean in gioventù bruciata

"Bello Figo"? Rappresenta il sogno degli immigrati...

Compagni, la festa è finita...
cala il sipario sul bomba

Compagni, la festa è finita...

Friburgo: rifugiato afghano stupra e uccide la figlia di un funzionario Ue
la vittima, volontaria di un centro accoglienza

Studentessa uccisa a Friburgo: era la figlia di un funzionario Ue

Repubblica ceca: tre importanti iniziative in nome della libertà
Repubblica ceca: tre importanti iniziative in nome della libertà

Praga: l'SPD chiede un referendum per uscire dalla Ue

Trump alla Cina: "Pensate ai dazi vostri"
Il tycoon reagisce alle polemiche

Trump alla Cina: "Pensate ai dazi vostri"

Ciaone, Hollande. Il presidente se ne va
in crollo verticale nei sondaggi

Ciaone, Hollande. Il presidente se ne va


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU