aggredito mediatore culturale cagliaritano

Elmas: i biscotti sono pochi e gli ospiti del CIE si prendono a coltellate

Questa volta a farne le spese è stato il buonista di turno. Il cibo è scarso e gli "ospiti" mettono mano alle armi improprie. In difesa dell'uomo sono arrivati altri clandestini e nel giro di pochi minuti è scoppiato il caos

Redazione
Elmas: i biscotti sono pochi e gli ospiti del CIE si prendono a coltellate

Hanno iniziato a discutere con il mediatore culturale perché non gradivano le quantità di biscotti e altri alimenti serviti per la colazione: è stato questo a scatenare la lite di martedì 6 tra algerini, finita a coltellate, nel centro di accoglienza di Elmas. In difesa del mediatore sono arrivati altri migranti e nel giro di pochi minuti è scoppiato il caos. I carabinieri della Compagnia di Cagliari stanno ora valutando la posizione dei quattro algerini coinvolti, due dei quali sono finiti all'ospedale Santissima Trinità con lievi ferite da armi da taglio.

Ed interviene anche la politica. “La rissa tra migranti di nazionalità algerina, dopo i fatti di Norbello dove alcuni migranti hanno appiccato un incendio, Aglientu e Cagliari, dove si sono resi protagonisti di disordini e atti molesti, conferma che siamo di fronte ad un’escalation di azioni di disordine commesse da immigrati”, ha denunciato Marcello Orrù, consigliere regionale del Psd’Az.

“I sindacati di polizia hanno denunciato in tutti questi mesi la situazione di precarietà in cui lavorano, senza mezzi né strumenti, ma nessuno li ha ascoltati", ha aggiunto. "Ora la situazione rischia davvero di peggiorare. Serve la massima fermezza: occorre fermare questa invasione che sta rovinando la serenità delle nostre comunità e le forze dell’ordine siano autorizzate ad utilizzare la massima durezza e tutti gli strumenti necessari a placare le rivolte e i disordini”.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Matite indelebili, a Rivarolo parte la denuncia


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU