"Migranti" radicalizzati

Paura terrorismo a Ventimiglia: la polizia francese ferma un jihadista a Menton

Secondo gli inquirenti transalpini non bisogna sottovalutare il richio di infiltrazioni tra coloro che si affollano alla frontiera. Intensificati i controlli

Redazione
Paura terrorismo a Ventimiglia: la polizia francese ferma uno jijadista a Menton

Manifestazione dei "No Borders" a Ventimiglia

Non bastano gli scontri fomentati dagli attivisti dei centri sociali, non basta la morte del poliziotto che stava solo svolgendo il proprio lavoro, non basta la situazione di totale illegalità tollerata e favorita da un governo completamente assente e incapace, ora sono i francesi a lanciare l'allarme: tra i clandestini difesi e aizzati dai "No Borders" a Ventimiglia, ci sono anche degli integralisti islamici, potenziali terroristi pronti a colpire per far fuori un po' di "infedeli".

Il rischio di infiltrazioni di "radicalizzati" tra i richiedenti asilo che si affollano alla frontiera tra Ventimiglia e Menton "non è da sottovalutare" tanto che proprio nei giorni scorsi, dopo la fuga dei clandestini di Ventimiglia oltre frontiera, la polizia francese avrebbe fermato una persona fortemente sospetta, un cosiddetto "radicalizzato" rintracciato nel gruppo di africani che era riuscito ad arrivare in centro a Menton. La polizia francese, anche su suggerimento delle autorità locali, ha rinforzato la presenza sul confine a Menton aumentando i controlli in entrata dall'Italia.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU