La bomba immigrazione

Il ricatto della Turchia: "Se salta l'accordo, tre milioni di clandestini in Europa"

2 milioni e 800.000 siriani in attesa, ai quali cui vanno aggiunti afgani e iracheni. Il Viminale rivela: "Dall'Egitto netta ripresa delle partenze"

Redazione
Il ricatto della Turchia: "Se salta l'accordo, tre milioni di clandestini in Europa"

Clandestini traghettati dalla Guardia Costiera. Foto ANSA

L'emergenza immigrazione continua ad agitare i sonni dei premier europei. Nel caso saltasse l'accordo tra Turchia e Ue, il vecchio continente rischia di dover fronteggiare una nuova ondata senza precedenti, con l'invasione di almeno 3 milioni di clandestini. Nonostante il ricatto da parte del presidente turco Erdogan, il ministero dell'Interno rassicura: "È una minaccia come altre. Il problema eventualmente toccherebbe prima e maggiormente la Grecia". I soli profughi siriani sono 2 milioni e 800.000, numero a cui vanno aggiunti quelli afgani e iracheni. Al momento c'è solo l'accordo stretto tra Ankara e Bruxelles a frenare il fenomeno migratorio verso l'Europa.

Mario Morcone, direttore del Dipartimento Libertà civili e immigrazione, dice a Repubblica: "Fino ad ora non è giunto alcun segnale. Il problema, per altro, eventualmente toccherebbe la Grecia ma l'accordo ha retto e dalla Turchia alla Grecia non è passato più praticamente nessuno. E poi c'è il piano con l'Albania: lì abbiamo i nostri uomini". Dal ministero ammettono invece che c'è una netta ripresa delle partenze dall'Egitto, come dimostrano gli ultimi sbarchi. "E questi sono grandi pescherecci che portano 6-700 persone a volta", dice Morcone, "è un fenomeno che sembra avere ripreso vigore nelle ultime settimane e con modalità nuove".

Conto alla rovescia, scrive sempre Repubblica, per il piano che servirà a redistribuire in tutte le regioni italiane le migliaia di minori non accompagnati. Tra due settimane si parte con l'apertura di 35 nuovi centri per i minori, 24 sono già finanziati con fondi europei: "Gli altri 11", continua Morcone, "li finanzieremo con fondi nostri per un impegno di spesa complessivo di più di 90 milioni di euro. Potremo cominciare ad alleggerire la Sicilia e Reggio Calabria di circa 1.750 minori che verranno indirizzati in altre regioni". Intanto Erdogan per il suo primo viaggio all'estero dopo il golpe del 15 luglio ha scelto Vladimir Putin, e accusa "l'Occidente" di aver "lasciato i turchi da soli".

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Matite indelebili, a Rivarolo parte la denuncia
Gigantesca tegola su frau Merkel: i tedeschi vogliono la Dexit
sondaggio shock: il 67% vuole lasciare la Ue

Gigantesca tegola su Frau Merkel: i tedeschi vogliono la Dexit

Repubblica ceca: tre importanti iniziative in nome della libertà
Repubblica ceca: tre importanti iniziative in nome della libertà

Praga: l'SPD chiede un referendum per uscire dalla Ue


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU