Censura di Stato

L'ordine della Rai ai suoi conduttori: "Niente battute su Renzi e niente politica"

La giornalista Francesca Fornario con un post su Facebook ha denunciato le regole che le vengono imposte nel suo programma, in onda su Radio2

Redazione
L'ordine della Rai ai conduttori: "Niente battute su Renzi e niente politica"

Il presidente del consiglio Matteo Renzi. Foto ANSA

Vietato fare battute su Matteo Renzi, vietato parlare di politica o fare satira sul premier, sul Pd e sul governo, vietato pronunciare la parola "comunista". Che la Rai fosse un feudo renziano lo si sapeva, ma ora la giornalista satirica Francesca Fornario descrive una vera e propria censura di Stato. La Fornario, con un post sul suo profilo Facebook, racconta le regole che le vengono imposte nel suo programma Mamma non Mamma, in onda su Radio2: rispondendo ad un tweet del direttore del Fatto Quotidiano Peter Gomez, e a Beppe Giulietti che chiedeva se dalla Rai avessero smentito la denuncia, la conduttrice ha confermato di avere solo "raccontato come sono andate le cose".

Sulla vicenda è intervenuto anche Luca Telese, il conduttore di Matrix: "Conosco la Fornario da anni – scrive il conduttore su Tiscali News – so che è una persona seria e rigorosa. Non posso quindi dubitare nemmeno per un secondo che ciò che ha scritto sia vero. Se fosse vero e se fossimo in un paese civile, quindi, dopo questa rivelazione, dovrebbero dimettersi il capostruttura che le ha trasmesso questa consegna, e - se la disposizione venisse da lui - il neo-direttore artistico Carlo Conti, e/o i direttori di rete che gli stanno consentendo di comportarsi come Attila nel palinsesto della Rai".


Il post della conduttrice

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

L'America di Trump dice NO!
Intervista a George G. Lombardi

L'America di Trump dice NO!

La Consulta boccia la Legge Madia. La Lega: "Sentenza storica"
le mani di renzi sulla pubblica amministraZIONE

La Consulta boccia la Legge Madia. La Lega: "Sentenza storica"

Schiforma Renzi: Sabina Guzzanti imita la Boschi e...
come dire la verità ridendo e scherzando

Schiforma Renzi: Sabina Guzzanti imita la Boschi e...


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU