ma pensare alla salvezza delle anime, no?

Papa politico: "Il sovranismo mi spaventa, ricorda Hitler e porta alle guerre"

"Dalla propria identità occorre aprirsi al dialogo per ricevere dalle identità degli altri qualcosa di più grande"

Redazione
Papa politico: "Il sovranismo mi spaventa, ricorda Hitler e porta alle guerre"

E intanto a Roma c'è chi cavalca l'onda e chiede l'elemosina

"Il sovranismo è un atteggiamento di isolamento. Sono preoccupato perché si sentono discorsi che assomigliano a quelli di Hitler nel 1934. 'Prima noi. Noi, noi': sono pensieri che fanno paura". Così Papa Francesco in un'intervista alla Stampa.

"Il sovranismo è chiusura", afferma Jorge Mario Bergoglio nell'intervista concessa il 6 agosto a Domenico Agasso jr. "Un paese deve essere sovrano, ma non chiuso. La sovranità va difesa, ma vanno protetti e promossi anche i rapporti con gli altri paesi, con la Comunità europea. Il sovranismo è un'esagerazione che finisce male sempre: porta alle guerre". E i populismi? "Stesso discorso. All'inizio faticavo a comprenderlo perché studiando Teologia ho approfondito il popolarismo, cioè la cultura del popolo: ma una cosa è che il popolo si esprima, un`altra è imporre al popolo l`atteggiamento populista. Il popolo è sovrano (ha un modo di pensare, di esprimersi e di sentire, di valutare), invece i populismi ci portano a sovranismi: quel suffisso, 'ismi', non fa mai bene".

Per Papa Francesco "l'Europa non può e non deve sciogliersi. E' un'unità storica e culturale oltre che geografica. Il sogno dei Padri Fondatori ha avuto consistenza perché è stata un`attuazione di questa unità. Ora non si deve perdere questo patrimonio". Oggi "si è indebolita con gli anni, anche a causa di alcuni problemi di amministrazione, di dissidi interni. Ma bisogna salvarla. Dopo le elezioni, spero che inizi un processo di rilancio e che vada avanti senza interruzioni". Il Papa si dice contento della designazione di una donna, Ursula Von der Leyen, alla carica di presidente della Commissione europea: "Anche perché una donna può essere adatta a ravvivare la forza dei Padri Fondatori. Le donne hanno la capacità di accomunare, di unire".

Per Francesco, la sfida principale è il dialogo: "Fra le parti, fra gli uomini. Il meccanismo mentale deve essere 'prima l`Europa, poi ciascuno di noi'. Il 'ciascuno di noi' non è secondario, è importante, ma conta più l`Europa. Nell`Unione europea ci si deve parlare, confrontare, conoscere. Invece a volte si vedonosolo monologhi di compromesso. No: occorre anche l`ascolto". E "il problema delle esagerazioni è che si chiude la propria identità, non ci si apre. L`identità è una ricchezza - culturale, nazionale, storica, artistica - e ogni paese ha la propria, ma va integrata col dialogo. Questo è decisivo: dalla propria identità occorre aprirsi al dialogo per ricevere dalle identità degli altri qualcosa di più grande. Mai dimenticare che il tutto è superiore alla parte. La globalizzazione, l`unità non va concepita come una sfera, ma come un poliedro: ogni popolo conserva la propria identità nell`unità con gli altri".

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Altro che disgelo, ricomincian gli insulti tra Trump e Kim
Nuovi test e guerra d'offese tra Pyongyang e Usa

Altro che disgelo, ricomincian gli insulti tra Trump e Kim

La "risorsa" che aveva dirottato un bus: "Colpa di Salvini"
ormai è diventato il ritornello dei buonisti...

La "risorsa" che aveva dirottato un bus: "Colpa di Salvini"

Taxisti del mare, arriva il giro di vite? Mmmm...
SU NAVI PRIVATE CHIESTA RESPONSABILIZZAZIONE STATI BANDIERA

Taxisti del mare, arriva il giro di vite? Mmmm...

"Un africano non sa che in Italia non si può violentare"
stupro di rimini, l'avvocatessa buonista

"Un africano non sa che in Italia non si può violentare"

Onlus Peppino Vismara: aiuta i bisognosi, ma licenzia 105 persone
Chiuderà la storica sede in provincia di Milano

Onlus Peppino Vismara: aiuta i bisognosi, ma licenzia 105 persone

Presepe con Gesù 'nero' a Viareggio
Sindaco: "quello bianco i ladri lo portavano via"

Presepe con Gesù nero a Viareggio, esplode la polemica


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU