Sfruttavano giovani clandestine

Facevano prostituire ragazze cinesi tra Lombardia e Veneto: dieci arrestati

Alle due donne che erano a capo del gruppo e ai loro conviventi sono stati sequestrati beni, tra appartamenti e auto, per oltre un milione di euro

Redazione
Facevano prostituire ragazze cinesi tra Lombardia e Veneto: dieci arrestati

Martedì mattina sono state eseguite dai carabinieri di Venezia una decina di misure di custodia cautelare nei confronti di nei confronti di un gruppo dedito allo sfruttamento della prostituzione di ragazze cinesi, in Italia senza permessi. L'organizzazione era strutturata in modo tale da poter operare in diverse province di una fascia a cavallo tra la Lombardia e del Veneto; e l'operazione si è sviluppata tra Milano, Brescia, Bergamo e Venezia.

Il gruppo obbligava a prostituirsi delle giovani ragazze di origine cinese, tutte clandestine che erano state fatte introdurre in Italia in modo irregolare e prive di documenti di riconoscimento. Alle due donne cinesi che erano a capo del sodalizio criminale, strutturato in modo gerarchico, e ai loro conviventi, sono stati sequestrati beni, tra appartamenti e auto, per un valore di oltre un milione di euro.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Travaglio condannato per diffamazione
per un articolo sulle intercettazioni

Travaglio condannato per diffamazione

Padellaro minaccia Salvini
il giornalista aizza via twitter, grimoldi risponde

Padellaro minaccia Salvini: "Fermatelo ad ogni costo!"

Roma, colpo ai Casamonica: 31 arresti
blitz contro la nota famiglia sinti

Roma, colpo ai Casamonica: 31 arresti


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU