guerre di religione

L'Arabia Saudita mette a morte 15 sciiti

Il processo dopo la rottura delle relazioni diplomatiche con l'Iran per le proteste a Teheran dopo l'esecuzione del religioso sciita Nimr al-Nimr per mano dei sauditi

Redazione
L'Arabia Saudita mette a morte 15 sciiti

Un corte saudita ha condannato a morte 15 membri della minoranza sciita con l'accusa di essere spie al soldo dell'arcinemico di Riad, l'Iran patria dello sciismo. Una mossa destinata ad alimentare nuovamente le tensioni tra le due potenze rivali del Golfo Persico (Riad è culla del wahabismo, l'interpretazione più severa dell'Islam sunnita). L'accusa è stata negata da Teheran. Il processo è iniziato a febbraio un mese dopo la rottura delle relazioni diplomatiche tra i due Paesi per le violente proteste contro l'ambasciata di Riad a Teheran dopo l'esecuzione del religioso sciita Nimr al-Nimr per mano dei sauditi.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU