Le avevano rubato la borsa

Ritrovato a Roma il cadavere della studentessa cinese scomparsa lunedì

Il corpo giaceva lungo i binari della ferrovia, non lontano dal luogo della scomparsa. Potrebbe essere stata investita da un treno mentre rincorreva i ladri

Redazione
Ritrovato a Roma il cadavere della studentessa cinese che era scomparsa lunedì

Il luogo del ritrovamento. Foto ANSA

È della studentessa cinese scomparsa lunedì il cadavere ritrovato nella notte tra giovedì e venerdì dalla polizia a Roma, in Via Guglielmo Sansoni, in zona Tor Sapienza. Le tracce di Zhang Yao, arrivata in Italia in marzo con una borsa di studio, si erano perse dopo un'ultima telefonata all'amica con la quale divideva un appartamentino al Tuscolano, a due passi dalla fermata metro Subaugusta. "Mi hanno rubato la borsa", aveva raccontato dopo essere uscita dagli uffici dell'Immigrazione in Via Teofilo Patini, dove si era recata per sbrigare alcune pratiche relative al permesso di soggiorno.

Vent'anni, figlia di un piccolo imprenditore originario della Mongolia, frequentava l'Accademia di Belle Arti di Via Ripetta: gli investigatori avevano ascoltato i suoi amici per capire se la giovane potesse essere stata vittima di un sequestro anomalo, poi nella notte la tragica svolta. Il corpo è stato trovato dietro un cespuglio, lungo i binari della ferrovia, non molto lontano dal luogo della scomparsa. Sarà l'autopsia a stabilire se la giovane sia stata uccisa dall'urto con un treno o se abbia subito violenze. Tra le ipotesi, quella che possa essere stata investita da un treno mentre rincorreva i ladri.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Roma, aggredisce i passanti con una mannaia e rischia il linciaggio
chiedeva soldi davanti al centro commerciale di guidonia

Roma, aggredisce i passanti con una mannaia e rischia il linciaggio

Giggino, il (quasi) fallito, ha 60 giorni per trovare 2 miliardi
Roma, aggredisce i passanti con una mannaia e rischia il linciaggio
chiedeva soldi davanti al centro commerciale di guidonia

Roma, aggredisce i passanti con una mannaia e rischia il linciaggio

Trento, c'è Yara nel dossier del pedofilo
non la lasciano in pace neanche da morta

Trento, c'è Yara nel dossier del pedofilo


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU