Tra censura e privacy

Firmi l'appello della Boldrini contro le bufale? Ti arrivano richieste di soldi

Sottoscrivere il documento boldriniano significa dare l'assenso a subire il pressing di associazioni, non meglio precisate, impegnate in "campagne di raccolta fondi". Dubbi sulla trasparenza. L'avvocato: "Chi è il titolare del trattamento dei dati personali?"

Redazione
Firmi l'appello della Boldrini contro le bufale? Ti arrivano richieste di soldi

Foto ANSA

Laura Boldrini lancia il sito Bastabufale.it contro le fake news, le notizie false, spesso però spacciate dalla stampa di regime, quella autorevole. L’intento sembra però quello di imbavagliare la libera opinione, dato che nel manifesto da sottoscrivere, firmato tra gli altri da Francesco Totti e Gianni Morandi, compare la necessità di bandire dalla rete i “discorsi d’odio”, espressione così generica da essere sostanzialmente omnicomprensiva. Cornice ideale per apporre censure su contenuti ritenuti politicamente scorretti.

La paladina anti-bufale e signora della trasparenza, pare però peccare su quest’ultima. L’informativa sulla privacy, da consultare prima di sottoscrivere l’appello, al momento (8 febbraio) configurerebbe “una chiara violazione afferente il trattamento dei dati personali”, spiega Massimo Melica, avvocato esperto di diritto applicato alle nuove tecnologie. Il sito non è intestato al presidente della Camera ma a un’agenzia di comunicazione: “La Web Agency Unoone Srl con sede in Roma alla via A. Masina, 9, che lo ha registrato il 21 dicembre 2016”, aggiunge Melica: “Viene dichiarato che titolare del sito sia Laura Boldrini, sappiamo che titolare del sito è la Unoone Srl, quindi chi è titolare del trattamento a norma del Codice in materia di protezione dei dati personali?”.

E ancora: “Ancora non sappiamo chi sia il titolare per il trattamento dei dati personali e dove abbia sede. Potremmo ipotizzare la Camera dei Deputati? Probabilmente sì, in quanto Laura Boldrini si firma in homepage come 'Presidente della Camera dei Deputati'; tuttavia nell’informativa viene citata Laura Boldrini a titolo personale. Quindi se l’iniziativa in oggetto non è patrocinata dalla Presidenza della Camera dei Deputati, chi è il titolare 
per il trattamento? Dove è la sua sede?”.

Non solo. Pensate di firmare solo un appello anti-bufale? In realtà, sottoscrivendo il manifesto, date anche l’assenso a ricevere richieste di soldi da parte di “organizzatori di campagne di raccolta fondi e di progetti associativi”. "I Suoi dati - si legge nell'informativa - sono trattati per i predetti fini dai soggetti incaricati all’elaborazione dati e sistemi informativi, alla gestione tecnica del sito, alle operazioni di realizzazione ed invio della newsletter, agli organizzatori di campagne di raccolta fondi e di progetti associativi".

In sostanza “Laura Boldrini sta agendo a titolo personale o come presidente della Camera?” si chiede Melica, alludendo anche alla firma in homepage che richiama il ruolo istituzionale della terza carica dello Stato. L’avvocato conclude: “L’informativa non è corretta perché non rispecchia l’articolo 13 del codice sulla privacy. Se a un mio cliente facessi una cosa del genere rischierei una sanzione amministrativa da parte del garante. Alla Boldrini non credo succederà”.





LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Ora è ufficiale: c'è George Soros dietro Macron
finanziamenti occulti al candidato presidente

Ora è ufficiale: c'è George Soros dietro Macron

Marco Travaglio, il bacio galeotto. Lei non è la moglie...
fa i pistolotti moraleggianti agli altri e poi...

Marco Travaglio, il bacio galeotto. Perché lei non è la moglie...

Salvini: "Al Centrodestra 15 Regioni su 20"
"grazie ai milioni di italiani"

Salvini: "Al Centrodestra 15 Regioni su 20"

Grillo rotola dalle scale un giornalista
il reporter: "mi ha fatto cadere"

Grillo rotola dalle scale un giornalista


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU