Contro il politicamente corretto

Stupri degli immigrati, le donne tedesche si ribellano

Un video di denuncia ricorda il dramma delle violenze sessuali commesse da extracomunitari in Europa. Una risposta alle femministe hollywoodiane del #metoo

Redazione
Stupri degli immigrati, le donne tedesche si ribellano

Immagine del video su You Tube

Alcune ragazze tedesche si ribellano al politicamente corretto e alzano la voce contro gli stupri degli immigrati. In un video pubblicato sul canale Youtube e realizzato dal network Generazione identitaria, le donne menzionano “Mia, Maria ed Ebba”, i nomi di alcune delle vittime delle violenze sessuali avvenute a Kandel, Malmo e Rotterdam, commesse da stranieri o presunti profughi.

L’hashtag #120db che accompagna l’iniziativa si riferisce a “120 decibel”, ovvero l'intensità del rumore emesso dalle nuove mutande anti-stupro create in Germania lo scorso anno, dopo le violenze sessuali di massa compiute da extracomunitari nel Capodanno di Colonia.

Il video è una risposta alla campagna hollywoodiana del #metoo, che ha preso piede dalle accuse al produttore Weinstein senza citare in alcun modo il fenomeno degli stupri commessi da immigrati in Europa. In Italia le statistiche ufficiali dicono che quasi il 40% delle violenze sessuali sono commesse da stranieri, i quali rappresentano però poco più dell’8% della popolazione residente.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Roma, senegalese tenta di stuprare una donna. Gli inquilini lo fanno arrestare
allupato come una bestia, salta addosso a quarantenne

Roma, senegalese tenta di stuprare una donna. Gli inquilini lo fanno arrestare

Detenuto marocchino vuota il sacco: "Ecco chi ha fatto fuggire Igor"
Rivelazioni agli atti dopo lettera dal carcere di Biella

Detenuto marocchino vuota il sacco: "Ecco chi ha fatto fuggire Igor"

Ronaldo e Messi nel mirino dell'Isis
non risparmiano nemmeno gli sportivi!

Ronaldo e Messi nel mirino dell'Isis


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU