questioni di lana caprina

Spike Lee boicotta Gucci e Prada per capi razzisti, "assumano neri"

Il regista premio Oscar alla carriera li boicotterà fino a quando le case di moda non assumeranno stilisti di colore che siano in grado di discernere l'opportunità di certe scelte

Redazione
Spike Lee boicotta Gucci e Prada per capi razzisti, "assumano neri"

Foto ANSA

Mai più abiti e accessori firmati Gucci o Prada per Spike Lee. Il regista premio Oscar alla carriera li boicotterà fino a quando le case di moda non assumeranno stilisti di colore che siano in grado di discernere l'opportunità di certe scelte.

A meno di 20 giorni dagli Academy Awards, dove il regista è candidato per "BlaKkKlansman", Lee ha condannato sulla sua pagina Instagram le recenti creazioni stilistiche di entrambi i marchi giudicate razziste. Lee aveva indossato in passato entrambe le firme. Al centro della querelle un maglione di lana nera di Gucci con il collo alto fino alle orecchie, completo di un foro per la bocca contornato da grosse labbra rosse.

Prada, invece, aveva lanciato lo scorso dicembre una linea di accessori con delle scimmiette somiglianti a delle caricature di personaggi afroamericani. Scelte stilistiche giudicate prive di sensibilità culturale. "E' ovvio che non hanno la minima idea di cosa sia il razzismo", ha tuonato Lee. Entrambi i brand si sono scusati. 

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

SeaWatch, Salvini: "I nostri porti restano sbarrati"
"La nave ha contattato anche l'Olanda"

SeaWatch, Salvini: "I nostri porti restano sbarrati"

Asilo di Rodengo, la leghista Ceruti porta il caso al Pirellone
all'ufficio del garante per l'infanzia e l'adolescenza

Asilo di Rodengo, la leghista Ceruti porta il caso al Pirellone

Muore l'attrice di Tutti insieme appassionatamente
se ne è andata Heather Menzies-Urich

Muore l'attrice di Tutti insieme appassionatamente

La politica secondo Povia
Con la musica nel cuore. Intervista a Ivan Cardia
The Legend of Tarzan
novità al cinema

The Legend of Tarzan


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU