rinviato a giudizio

Sindaco PD nella bufera per il sisma nel modenese

L'accusa è di omicidio colposo per il terremoto che portò al crollo del capannone dell'azienda Meta. Tre le persone rimaste uccise

Redazione
Sindaco PD nella bufera per il sisma nel modenese

Foto ANSA

Rinviato a giudizio per omicidio colposo Alberto Silvestri, il sindaco PD di San Felice sul Panaro, nel Modenese, dove il 29 maggio del 2012 una violenta scossa di terremoto portò al crollo del capannone dell'azienda 'Meta' e tre persone - due operai e un ingegnere impegnato in un sopralluogo - morirono sotto le macerie.

Il Gup di Modena venerdì ha rinviato a giudizio anche il capo dell'ufficio tecnico comunale di San Felice, Daniele Castellazzi, e il geometra Claudio Terrieri, che certificò l'agibilità del capannone già danneggiato dalla prima scossa sismica del 20 maggio 2012. Prosciolto, invece, il legale rappresentante di Meta, Paolo Preti. Secondo l'accusa, il primo cittadino e il responsabile dell'ufficio tecnico comunale dopo il 20 maggio avevano predisposto un provvedimento che consentiva a tecnici privati di stabilire l'agibilità temporanea degli stabili conseguentemente alla prima forte scossa di terremoto.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Bello figo o brutto sbronzo?
visto da un cattolico

Bello Figo o brutto sbronzo?

Si è dimesso
renzi al colle da mattarella

Si è dimesso. Ora al voto!


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU