Tutte intestate a un italiano

Venezia: sequestrate le auto dei rom. Le usavano per furti e rapine

Blitz in tutta Europa: 386 veicoli sequestrati. Erano in uso a delinquenti soprattutto nomadi e nordafricani

Redazione
Venezia: sequestrate le auto dei rom. Le usavano per furti e rapine

Foto ANSA

I carabinieri di Venezia, su disposizione del Tribunale di Milano, hanno posto sotto sequestro tra l'Italia e l'Ue 386 auto (valore 3 milioni di euro), intestati ad una 'testa di legno' e usate per compiere truffe, furti, rapine e spaccio di droga.

Denunciato il prestanome, un italiano di 28 anni, che per poche decine di euro si era intestato, tutte le auto in uso poi perlopiù da romeni di etnia Rom o nordafricani. L'indagine nasce a seguito di accertamenti svolti su varie auto usate appunto per commettere reati in danno di anziani e fasce deboli nel veneziano ed ha permesso all'Arma di accertare come le stesse venissero utilizzate anche per fare furti, borseggi, rapine, spaccio di stupefacenti e truffe alle assicurazioni in Italia e all'estero.

Sono 11 le città italiane coinvolte, all'estero Germania, Spagna, Francia,Ungheria, Romania, Bulgaria e Svizzera. Per l'Arma l'attività è importante perché priva molti criminali dei mezzi necessari ai loro spostamenti in totale anonimato in Italia ed Europa.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Padellaro minaccia Salvini
il giornalista aizza via twitter, grimoldi risponde

Padellaro minaccia Salvini: "Fermatelo ad ogni costo!"

Saviano da del mafioso a Salvini
il naufragio del pensiero

Saviano dà del mafioso a Salvini

Italia accogliona: il capo della pandilla di Milano chiede asilo
quasi staccarono un braccio a un controllore

Italia accogliona: il capo della pandilla di Milano chiede asilo

Roma, colpo ai Casamonica: 31 arresti
blitz contro la nota famiglia sinti

Roma, colpo ai Casamonica: 31 arresti

Milano, mignotte "China" addio
giro di vite sui bordelli cinesi

Milano, mignotte "China" addio


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU