Propaganda psicologica

Distruzione Isis: morte ai pagani

Califfato iconoclasta? Per motivi propagandistici e non solo per distruggere le economie dei Paesi che conquista

Redazione
Distruzione Isis: morte ai pagani

Il modo migliore per mettere in ginocchio città che vivono di solo turismo è indubbiamente distruggerne i reperti o minacciare attentati nei siti balneari; lo scopo è quello di far scappare i turisti danarosi e di aumentare il sentimento di frustrazione e di malcontento nella popolazione, in modo che si ribelli ad un Governo ritenuto incapace (da noi avrebbero di che sbizzarrirsi, allora).

Ed ecco che l'Isis ora, come i talebani a suo tempo, rispolvera la consumata tecnica della distruzione dei monumenti. In Siria, dopo aver distrutto statue e saccheggiato musei (vendendone peraltro i reperti ai collezionisti privati; altro che fede, come al solito c'entrano i soldi) ha fatto saltare in aria due antichi mausolei: quello dello sheikh Mohammad Ben Ali, vicino al sito archeologico romano di Palmira, in Siria, affermando di aver distrutto “un simbolo del politeismo“, nonché il sacrario islamico antico, quello di Abu Behaeddin, una figura storica di Palmira.

Gli jihadisti dell’Isis “considerano questi mausolei islamici contrari alla fede”, cioè una forma di ‘idolatria’, e perciò “hanno proibito qualsiasi visita ad essi”, aveva detto Maamoun Abulkarim, direttore delle antichità del governo siriano. In realtà, il messaggio psicologico che i terroristi, che in quello stesso periodo avevano anche bruciato o affogato i nemici imprigionati in gabbie, per dimostrare quanto sapessero essere spietati e sanguinari, è ben preciso, è la dimostrazione che non intendono fermarsi dinnanzi a nulla, pur di cancellare un mondo non conforme alla loro visione. Questo è quello che intendono dirci. Terrorizzarci a morte è quello che intendono fare.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Stangata di una notte di mezza estate
aumento dei pedaggi autostradali

Stangata di una notte di mezza estate

"Lasceremo andare Charlie con gli angeli"
Il cuore dei Gard sfonda il grigiume di ospedale e tribunali

"Lasceremo andare Charlie con gli angeli"

Clandestini, dopo l'Austria anche Orban si incazza
Italia responsabile dell'invasione

Clandestini, dopo l'Austria anche Orbán si incazza

Giornalista USA cerca di cogliere in fallo Putin, ma...
andarono per suonare e furono suonati

Giornalista USA cerca di cogliere in fallo Putin, ma...


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU