IL VINO ITALIANO A PECHINO

Cina, quel mercato potenziale

Non tutti percepiscono il Dragone come una minaccia economica ma anzi strizzano l'occhio ad uno Stato che può garantire introiti miliardari

Redazione
Cina, quel mercato potenziale

Foto ANSA

Non c'è soltanto Renzi a dire che "occorre aprirsi alla Cina". Il premier è in buona compagnia.“La Cina per adesso è un mercato solo potenziale, ma i mercati giovani, e le Cina lo è, hanno sempre un consumo facile, fatto di vini dolci, non con spiccate acidità”.

Lo ha dichiarato, parlando di vini, Alberto Tasca d’Alnerita, vice presidente dell’Istituto Grandi Marchi. “In Cina quello che rappresenta il cibo italiano, il cosiddetto Made in Italy nel piatto, è più attento ad altri aspetti, e si tratta in ogni caso di un mercato in cui con i cibi si beve acqua calda. I mercati maggiormente interessati al vino continuano ad essere gli USA e la Germania, ma dalla Cina arrivano segnali di interesse per le nostre produzioni, anche perché si registra un forte aumento da parte dei produttori cinesi. E si tratta inoltre di un paese in cui si beve acqua calda per accompagnare i cibi”, ha aggiunto.

Effettivamente il mercato vinicolo italiano guarda con crescente interesse a quello cinese, un territorio vergine da conquistare. L’Istituto Grandi Marchi ha rilevato che, nel primo trimestre 2015, il valore dell’export del vino italiano in Cina era cresciuto del 20,3%. Ma ci sono delle barriere culturali da vincere. “In Cina il vino viene percepito sempre come vino rosso; è quindi molto difficile far entrare nei ristoranti cinesi il vino bianco, anche se la battaglia per i produttori italiani è proprio quella di far accompagnare il vino italiano, anche quello rosso quindi, ai cibi cinesi”, aveva sottolineato Tasca d’Alnerita.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

La Fornero piange sul loden versato
Lacrime di coccodrillo

La Fornero piange sul loden versato

Stiglitz, premio Nobel per l'economia: "L'euro è un grande problema per l'Italia"
Stiglitz: "grande problema per l'Italia"

L'euro ci ammazza. Adesso lo dice anche il Nobel


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU