miglior rimedio contro l’insonnia

Curarsi con lo zafferano

Profumatissimi risotti gialli. È la prima cosa che lo zafferano fa venire in mente a chi abita in Lombardia. Che invece serve anche a curare

Redazione
Curarsi con lo zafferano

Foto ANSA

Lo zafferano è una pianta perenne bulbosa; il bulbo, poco più grande di una nocciola, produce due o tre fiori a forma di imbuto, svasato a stella, di colore lilla o viola. Ne esiste una specie più grande, il crocus cartwrightianus, più semplice da coltivare.  Originario dell’Asia occidentale ed ora molto diffuso in Europa, nasce spontaneamente sotto gli alberi o gli arbusti, nelle zone a clima mediterraneo, con temperature invernali superiori a -10º. Il raccolto varia da regione a regione; fra settembre e novembre. Per ottenere un chilo di polvere di zafferano occorrono centomila fiori, da qui il prezzo elevatissimo.

Lo zafferano stimola l’appetito e facilita la digestione; è efficace anche contro l’insonnia. Per calmare il dolor di denti dei bambini, sfregar loro le gengive con infuso freddo molto concentrato. A grandi dosi lo zafferano può diventare tossico e provocare emorragie.

Per digerire meglio, procuratevi gli stimmi (o stigmi) dello zafferano. Per intenderci, sono quelle escrescenze sottili rosse che escono dal fiore, dagli stami. Essiccare gli stimmi in luogo asciutto e conservarli in vasetti di vetro scuro (o, più semplicemente, comperateli in erboristeria). Versate due stimmi in una tazzina da caffè di acqua calda, quindi attendete cinque minuti e filtrate. Va bevuta dopo i pasti.

Contro la frigidità versate mezzo grammo di stimmi in un litro di vino Xérès. Far macerare per dieci giorni al buio. Filtrate e bevetene un po’ la sera prima di coricarvi. Per le mestruazioni versate cinque stimmi in una tazzina da caffè di acqua calda e lasciate in infusione per cinque minuti. Quindi filtrate. Bevete questo infuso tutte le sere, iniziando sette giorni prima della data prevista delle mestruazioni.

Contro l'insonnia versate da tre a sei stimmi in una tazza di acqua calda. Lasciate in infusione con un coperchio per un minuto. Quindi filtrate e bevetelo la sera, prima di coricarvi. Contro le gengive irritate mescolate dieci stimmi con trenta grammi di ireos in polvere e venti grammi di argilla. Passare quindi il composto sulle gengive.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

L'America di Trump dice NO!
Intervista a George G. Lombardi

L'America di Trump dice NO!

Una maggioranza illegittima non può cambiare la Costituzione rubando la democrazia ai cittadini
"si sta rubando la democrazia ai cittadini "

Una maggioranza illegittima non può cambiare la Costituzione

a
Bello é buono

Lo strudel casareccio


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU