"Al Fenomeno di Firenze vanno bene?"

Salvini: tre mosse contro l'invasione

E attacca la proposta dei vescovi sul permesso umanitario per tutti i richiedenti

Redazione
Matteo Salvini

Foto ANSA

"Le tre cose che farei da domani sul problema della immigrazione? Sono le stesse che proponiamo da tempo e che adesso sembra finalmente vadano bene anche al governo del "fenomeno" di Firenze...''.

Così oggi Matteo Salvini rispondendo all'ascoltatore Gianfranco di Radio Padania che gli chiedeva che cosa farebbe nei primi cento giorni se fosse al Governo. ''La prima cosa da fare - ha affermato il leader leghista - è spostare i centri di identificazione e accoglienza al di là del Mediterraneo, laddove ci sono governi in grado di gestirli. La seconda è che le navi che soccorrono migranti li identifichino direttamente a bordo. La terza aumentare il personale delle commissioni prefettizie per distinguere subito i veri profughi e quelli che invece sono da espellere. Perché c'è una bella differenza tra la immigrazione zero, che sappiamo tutti non essere attuabile, e quel che si fa qui dove entra chiunque''. 

"Ogni giorno che passa Renzi è più pericoloso...e più il tempo passa più diventa difficile rimediare ai danni che sta facendo" ha aggiunto Salvini, che non ha risparmiato una stoccata ai vescovi: "Pacatamente, posso dire che non sono per nulla d'accordo con quello che propone il direttore della Fondazione Migrantes della Cei?", a proposito della proposta di fornire un permesso umanitario per tutti i richiedenti.

Il "Capitano" ha anche ringraziato i militanti di Bolzano per il "risultato storico" raggiunto alle elezioni comunali di ieri, dove "siamo per la prima volta al ballottaggio, come primo partito del centrodestra, e il 22 maggio abbiamo la possibilità di governare in una città che non abbiamo mai amministrato".

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Perfino Cacciari da ragione a Salvini
"PRIMA GLI INTELLETTUALI!"

Perfino Cacciari dà ragione a Salvini

Val di Sua, le "zecche rosse" scatenano la guerriglia pro immigrati. Attacchi alla polizia
tensioni al confine Italia-Francia, vandalizzato golf club Claviere

Val di Sua, le "zecche rosse" scatenano la guerriglia pro immigrati. Attacchi alla polizia

Autostrade per l’Italia asfalta le responsabilità
L'AMOR PATRIO AI TEMPI DEL CASELLO

Autostrade per l’Italia asfalta le responsabilità


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU