L'offensiva contro l'Isis

Terrorismo: in Europa vengono arruolati soprattutto giovani tramite i social

Secondo le autorità tedesche, i predicatori usano linguaggi e strategie comunicative raffinate, che fanno colpo in particolare su ragazzi vulnerabili

Redazione
Terrorismo: in Europa vengono arruolati soprattutto giovani tramite i social

Propaganda jihadista sui social. Da fox5sandiego.com

La lotta militare contro lo Stato islamico si combatte tra l'Eufrate e il Tigri, per liberare le città di Mosul, in Iraq e Raqqa, in Siria. L'offensiva giudiziaria e d'intelligence, invece, è combattuta in Europa, dove operano i reclutatori dell'organizzazione terroristica. L'arresto di cinque sostenitori dello Stato islamico nei giorni scorsi da parte della procura federale a Karlsruhe, in Germania, è parte di questa offensiva.

In Germania l'avvocato generale dello stato ha trovato il modo di emettere un mandato di arresto per il reclutatore Abu Walaa, accusato di "supporto" ad un gruppo terroristico, anche se le autorità di Berlino non hanno potuto dimostrarne sinora l'affiliazione diretta all'Isis. Lo scrivono mercoledì 9 novembre i media tedeschi, sottolineando come in Europa vengano reclutati principalmente individui giovani e giovanissimi.

Il reclutamento su internet di giovani alla causa dello Stato islamico non avviene solo incanalando odio e rabbia, ma anche dando consolazione e sostegno psicologico a ragazzi vulnerabili. Il contatto avviene tramite YouTube, Facebook o altre applicazioni, dove vengono postate poesie e musica salafita; a denunciarlo sono le stesse autorità tedesche.

Fino al 2005, riferiscono la Sueddeutsche Zeitung e il Frankfurter Allgemeine Zeitung, i predicatori in Germania si potevano contare sulle dita di una mano; ora sono molte decine, ed adoperano un linguaggio e strategie comunicative assai raffinate, in grado di irretire tanto i giovani nati all'estero quanto gli arabi di seconda e terza generazione nati in Germania. Rispetto a qualche anno fa, essendo aumentata l'attenzione delle autorità dello Stato, la propaganda si è spostata dai seminari dalle moschee per approdare nei porti franchi di Internet e dei social media.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Friburgo: rifugiato afghano stupra e uccide la figlia di un funzionario Ue
la vittima, volontaria di un centro accoglienza

Studentessa uccisa a Friburgo: era la figlia di un funzionario Ue

Repubblica ceca: tre importanti iniziative in nome della libertà
Repubblica ceca: tre importanti iniziative in nome della libertà

Praga: l'SPD chiede un referendum per uscire dalla Ue

Trump alla Cina: "Pensate ai dazi vostri"
Il tycoon reagisce alle polemiche

Trump alla Cina: "Pensate ai dazi vostri"

Ciaone, Hollande. Il presidente se ne va
in crollo verticale nei sondaggi

Ciaone, Hollande. Il presidente se ne va


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU